>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Di Maio: “Banfi nella commissione Unesco”: il “coccodrillo” a Lino | VIDEO

Lino Banfi è stato nominato nella commissione italiana per l’Unesco: lo ha annunciato il vicepremier Luigi Di Maio a un evento sul reddito di cittadinanza promossa dal Movimento 5 Stelle. Ricordate il coccodrillo all’attore firmato da Le Iene?

“Lino Banfi rappresenterà l’Italia nella commissione italiana per l’Unesco”. Lo ha appena annunciato il vicepremier Luigi Di Maio all’evento del Movimento 5 Stelle sul reddito di cittadinanza. “Ora Luigi ha chiarifichéto la mia presenza qui...”, ha replicato l’attore, 82 anni. “Basta con tutti questi plurilaureati nelle commissioni, io porterò un sorriso”.

Banfi, 82 anni, farà parte della commissione, che è presieduta attualmente da Franco Bernabè. Tre anni fa, Le Iene hanno presentato a Lino, come vedete qui sopra, il suo coccodrillo con buona dose di ironia e tanto sarcasmo. Del resto, perché doverlo scrivere quando le persone ormai se ne sono andate senza la loro approvazione?

“Ciao Lino. Adesso l’allenatore è nel cassone”. Inizia così il coccodrillo de Le Iene. “E’ bello perché saranno chézzi di chi mi dovrà prendere in braccio”, ha replicato subito “Nonno Libero” tra scongiuri e toccate di ferro.

“Ha lasciato questa terra Pasquale Zagaria in arte Lino Banfi che si è spento nella notte dopo una straordinaria carriera di successi”, gli abbiamo scritto. “Lino è nato il 9 luglio del 1936, ma viene registrato due giorni più tardi per paura che ci ripensasse”.

“Nonostante la sua statura da giocatore di bocce in pensione, lui ha sempre recitato al fianco di donne bellissime confermando il detto che chi ha il pane non ha i denti”. Così è diventato anche l’incubo di milioni di italiani, “quelli che intenti a masturbarsi con le immagini di Edwige Fenech sotto la doccia temevano potesse uscire Lino all’improvviso”.

Solo tra gli anni ’70 e ’80 ha interpretato come protagonista oltre 80 film fino al ruolo di Nonno Libero nella serie Un medico in famiglia. “Così è passato dai film che lo facevano alzare al nonno a cui non gli si alzava più”, ironizza la Iena. “E certo, per 80 anni ho saputo evitare le tentazioni, ora le tentazioni tentano me. Li mortacci loro”, replica Lino prima di autografare la sua lapide con tanto di epitaffio. “Per far la vita meno amara state a guardare questa bara”.  

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.