>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Addio al nonno più vecchio del mondo, è in Giappone la dieta miracolosa | VIDEO

È morto a 113 anni l’uomo più vecchio del mondo, Masazo Nonaka, che viveva in Giappone. È da qui che arriva la dieta miracolosa e l’elisir di lunga vita come ci ha raccontato nel suo servizio Nadia Toffa sulla longevità del popolo giapponese

Aveva 113 anni e il primato di essere l’uomo più vecchio del mondo, come ha certificato il Guinness dei primati. Era nato il 25 luglio del 1905 Masazo Nonaka, e viveva in Giappone, da dove arriva la dieta miracolosa e l’elisir di lunga vita. Nel suo servizio sulla longevità del popolo giapponese, Nadia Toffa ci ha raccontato che più di 69mila persone centenarie sono concentrare soprattutto a Okinawa.

Il merito sembra tutto di Foxo3, un gene buono che aiuta la longevità. Una vita più lunga passa anche attraverso un’alimentazione sana e una vita attiva. Gli ingredienti segreti quindi sono un buon metabolismo, relazioni sociali e una mentalità positiva.

La nostra Nadia Toffa è stata in Giappone a incontrare alcuni ultracentenari che di certo non dimostrano la loro età. Ma qual è il loro segreto? La Iena lo ha chiesto a Krai Wilcox che da anni studia lo stile di vita e l’alimentazione dei nonni giapponesi, come ci spiega nell’estratto che potete vedere qui sopra.

“L’elemento più importante sono le verdure a foglia verde e quelle a radici gialle assieme a pesce e cibi derivati”, spiega lo studioso. “Hanno proprietà anti cancerogene, ci sono iodio, calcio e un sacco di fibre. E i grassi acidi Omega3”.

La patata dolce è la base della dieta tradizionale giapponese, e più della metà delle calorie giornaliere deriva dal suo consumo. E poi c’è il tè, che combatte le infiammazioni, le alghe che aiutano a prevenire la caduta dei capelli, e i fagioli di soia.

“Essere ottimisti è molto importante perché è legato alla longevità”, continua Wilcox. Ma ci sono anche dei fattori di rischio come l’iperglicemia, l’ipertensione o l’alto consumo di alcol. Ma anche un basso livello di istruzione, trigliceridi alti e fumare mettono a rischio la nostra salute. E addirittura non essere sposati. “Se sei un maschio e non sei sposato è un fattore di rischio di morte prematura”, aggiunge Wilcox. “Perché gli uomini non sono in grado di seguire uno stile di vita sano”. Non a caso Masazo Nonaka, il nonno dei record, aveva vissuto sull'isola settentrionale di Hokkaido con la moglie Hatsuno e cresciuto i suoi 5 figli, due dei quali solo ancora in vita.

Guarda qui sotto il servizio completo di Nadia Toffa

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.