>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Omar Pedrini a Le Iene: “Sono un brutto che piace” | VIDEO

Omar Pedrini, il cantautore degli anni ’90 chiamato anche Zio Rock, si riscalda a Le Iene prima del suo concerto di lunedì 2 dicembre al Fabrique di Milano. Parla delle sue preferenze musicali, Sanremo e sesso. E ci canta anche due pezzi 

Omar Pedrini, ex leader dei Timoria è nato nel 1967 e anche il suo cuore appartiene agli anni ’70. Della musica di oggi dice: “Qualcosa capisco, qualcosa meno”. Per esempio: capisce Calcutta, Coma Cose, Frah Quintale, la trap però gli fa strano.

“Frank Zappa è anche meglio di tuo marito” è la sua frase preferita. Per lui “love is the answer” (l’amore è la risposta) e nomina il Dio invano quando guarda il Brescia: “Poi mi pento e chiedo anche perdono”.

“Sono un brutto che piace”. Ha avuto molte donne? “Ho avuto quelle che desideravo”. Mai desiderato una donna degli altri? “Si, quotidianamente”. Invidiato qualcuno? “No, è un sentimento che non mi appartiene”.

Per essere a posto con se stesso ha bisogno di 5 accoppiamenti a settimana. E sua moglie sembra che non abbia “quasi mai mal di testa”. Partiamo con le domande più piccanti: hai mai fatto sesso con una sconosciuta? “Se i camerini degli anni ’90 parlassero, ne avrebbero da dire”.

Parliamo di musica: se lo invitano a Sanremo? Va. X-FActor? “Anche”. Con il concerto di lunedì 2 dicembre al Fabrique fa in totale 48 date. Salute? “Potrei rischiare di essere operato per la quarta volta, ma per me è una cosa normale, che mi fa apprezzare di più il mio tempo”, dice il cantautore. 

 

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

martedì e domenica ore 21.15, Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.