>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Omicidio Vassallo, cosa aveva scoperto il sindaco di Pollica? | VIDEO

Angelo Vassallo è stato ucciso il 5 settembre 2010. Nove anni dopo ancora non si sa chi lo abbia ammazzato. Giulio Golia è stato a Pollica per cercare di aprire uno squarcio di verità su questa storia

Nove colpi di pistola mentre guidava per andare a casa: è morto così Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010. Dopo nove anni ancora non si sa chi sia l’assassino ad aver premuto il grilletto. Giulio Golia è stato nel piccolo comune del Cilento per fare luce su cosa sia successo quella notte.

Parlando con i familiari, gli inquirenti e i cittadini di Pollica la Iena scopre che Vassallo la mattina del 5 settembre 2010 chiama il procuratore di Vallo della Lucania, Alfredo Greco, e gli dice: “Io devo parlare con te urgentemente”. Il magistrato gli dà appuntamento per il giorno successivo: il sindaco però viene ucciso la sera stessa.

Cosa doveva dire di così urgente al procuratore? “Aveva visto qualcosa che non avrebbe voluto vedere”, ha detto l’ex segretario comunale. Cosa aveva visto di così sconvolgente da volerne parlare subito con il procuratore Greco? 

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.