>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ramy, l'eroe del pullman del terrore, ha incontrato il suo idolo Dybala | FOTO

Ramy con la sua telefonata ai carabinieri ha salvato 51 ragazzi delle medie dal dirottatore del pullman del terrore di Linate. Vi avevamo raccontato questa storia con Alice Martinelli e ora il ragazzo è riuscito a realizzare uno dei suoi due desideri

Ramy ha realizzato il primo dei due desideri espressi dopo la terribile avventura vissuta insieme ai suoi compagni di scuola sul pullman del terrore diretto a Linate nell'attentato di marzo a opera di Ousseynou Sy.

Ramy ha incontrato il suo idolo calcistico Paulo Dybala all’Allianz Stadium di Torino, e insieme hanno guardato dalla tribuna il derby Juve Torino.

Questa storia inizia il 20 marzo quando Ousseynou Sy dirotta uno scuolabus con dentro 51 ragazzi delle medie, due insegnanti e un collaboratore scolastico. Voleva fare un’azione dimostrativa che avesse un impatto internazionale per protestare contro le morti dei migranti nel Mediterraneo.

Sy era l’autista che doveva portare i bambini dalla scuola alla palestra. Durante il tragitto però ferma l’autobus e annuncia che andranno all’aeroporto di Linate. Prima che i passeggeri capiscano cosa sta succedendo, lui cosparge l’autobus di benzina e minaccia di uccidere tutti, raccontano gli ostaggi. Ai professori dà il compito di legare le mani dei bambini con delle fascette di plastica e di ritirare i cellulari.

Per fortuna i professori mettono subito in atto un piano. Come richiesto, stringono le fascette ai ragazzi seduti davanti, quelli che Sy riesce a vedere e controllare dalla sua posizione, ma lasciano larghe quelle dei ragazzi seduti nelle ultime file. Ramy, uno degli studenti delle ultime file, invece di consegnare il cellulare lo nasconde nella giacca. Quando l’autobus riparte e Sy è distratto dalla guida, da quel cellulare parte la chiamata al 112.

Grazie a questo gesto eroico tutti i passeggeri vengono messi in salvo e Sy viene arrestato.

I giorni dopo l’impresa tutti parlano di Ramy e durante un’intervista il ragazzo esprime due desideri: incontrare il suo idolo Paulo Dybala e ottenere la cittadinanza italiana.

Venerdì il primo desiderio si è avverato, ora speriamo che si avveri anche il secondo.

Guarda qui sotto il servizio di Alice Martinelli su Ramy e il pullman del terrore.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.