>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Mai più bambini senza pasto, a Rozzano la mensa diventa gratuita

Il comune dell’hinterland milanese ha deciso di fornire pasti gratuiti a scuola a 4.500 ragazzi. Noi de Le Iene vi abbiamo raccontato con Matteo Viviani il caso di Vigevano, che aveva bloccato i pasti per gli studenti delle famiglie non in regola con i pagamenti

Basta con i panini addentati di nascosto mentre i compagni più “ricchi” sono in sala mensa a mangiare il pranzo scolastico. Almeno a Rozzano per decisione del sindaco. 

Dal primo giorno di scuola la mensa sarà gratis per tutti i 4.500 bambini e ragazzi residenti del comune alle porte di Milano. È un progetto unico in Italia, per il quale il sindaco Gianni Ferretti ha stanziato 2,6 milioni di euro. Le famiglie che hanno debiti pregressi, però, dovranno comunque saldarli.

Si tratta di un bel passo in avanti nelle politiche di sostegno delle famiglie, considerando che in Europa la refezione scolastica è gratuita solo in Svezia e in Finlandia.

Matteo Viviani ha raccontato sei anni fa la decisione del sindaco leghista di Vigevano, Andrea Sala, che aveva bloccato il servizio mensa per 150 studenti delle scuole dell’obbligo, soprattutto di famiglie di migranti, perché non in regola con i pagamenti. 

La Iena ha intervistato la famiglia di Ohtman, un ragazzino di soli 10 anni costretto a consumare un panino freddo lontano dai suoi compagni. I genitori degli altri pagavano regolarmente la retta. La sua famiglia, di sei persone, faceva realmente fatica a stare dietro anche a quel pagamento mensile. 

“I bambini che sono in regola con il sistema di pagamento mangiano. Non ritengo che chi ha già pagato sino a oggi debba indebitarsi per pagare per gli altri ”, era stata la risposta categorica del sindaco al microfono di Matteo Viviani. Alcune associazioni di volontariato hanno provato ad aiutare le famiglie in difficoltà raccogliendo quasi 85mila euro.

Guarda qui sotto il servizio di Matteo Viviani sulla caso della mensa negata ai bimbi poveri del comune di Vigevano

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.