>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Scherzo de Le Iene: Simone Zaza derubato da due ragazze "disinibite" | VIDEO

Questa volta tocca al calciatore del Torino Simone Zaza finire nella rete de Le Iene. Dietro a tutto c’è Sebastian Gazzarrini

La vittima dello scherzo de Le Iene stavolta è l’attaccante del Torino Simone Zaza.

I calciatori sono circondati di donne bellissime, si sa, ma nella lussuosa casa di Zaza non ne troverete. Lui vive con Luigi, un suo vecchio amico d’infanzia. Una convivenza tranquilla e senza problemi almeno fino a quando arriviamo noi.

Mentre Zaza è in ritiro con la squadra Luigi gli manda delle foto di due ragazze. A Zaza non piacciono e gli vieta di portarle a casa. Poco dopo Luigi gli manda lo stesso delle foto da casa sua in cui inscena una notte di sesso sfrenato proprio con le due.

Commento di Zaza dal ritiro: “Io lo ammazzo questo”.

Un amico in comune lo va a prendere il giorno seguente dopo la partita. Zaza chiede notizie di Luigi e l’amico gli confessa che c’è qualche problema con le ragazze. Hanno rubato i Rolex a cui il bomber tiene moltissimo, anche perché valgono tanti tanti soldi.

Al furto degli orologi si aggiungono la macchina, i contanti e l’oro. E che l’amico non si è accorto di niente. Il commento di Zaza è lapidario: “Luigi appena vede figa diventa stupido”.

A casa lo attende Luigi in lacrime. I due provano a spiegarsi ma c’è poco da spiegare, a casa non è rimasto nulla. Però Simone vuole bene all’amico e non vuole infierire più del necessario. L’obiettivo ora è recuperare la refurtiva e, dato che hanno rubato anche il telefono di Luigi, con l’opzione trova cellulare riescono a rintracciarle.

Zaza è un duro, vuole andare lì e “farsi giustizia” da solo.

La situazione è pericolosa e gli amici partiti in macchina con lui per questa strampalata spedizione punitiva cercano di farlo ragionare. Potrebbe essere pericoloso. Ma lui risponde: “Lo so, sono ignorante e tutto ma non sono stupido”.

Il segnale arriva da un night. I ragazzi deducono che forse la ragazza che ha rubato il cellulare a Luigi si trova lì. Ma il locale è deserto e inoltre il segnale ha ripreso a muoversi. Quindi, dopo essersi presi un attimo per commentare l’unica spogliarellista del night, l’armata riprende la sua missione.

Trovano la macchina che cercano ferma a un benzinaio. Dentro però non c’è nessun ladro, c’è solo Sebastian Gazzarrini che gli comunica di essere vittima di uno scherzo de Le Iene.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.