>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Svaligiato lo shop degli Insuperabili, aiutiamo questi calciatori disabili? | VIDEO

Le Iene scendono in campo per aiutare i calciatori disabili della Insuperabili Onlus che a Torino ha ricevuto la visita dei ladri. Corti e Onnis mettono all’asta magliette e scarpini di alcuni campioni 

Svaligiato a Torino il negozio degli “Insuperabili”, la onlus che promuove il calcio tra i ragazzi disabili. Noi de Le Iene abbiamo voluto aiutare questi calciatori con la sindrome di Down, ma anche disabilità cognitiva, relazionale, affettivo-emotiva, comportamentale, fisica, motoria e sensoriale. Così abbiamo aperto un’asta con magliette e scarpini di alcuni campioni del calcio italiano.

I nostri Stefano Corti e Alessandro Onnis sono stati da questi calciatori molto speciali che hanno raccontano che cosa è successo. “Sono entrati dopo le 2 di notte e hanno rubato tutto”, dicono. “Se li incontrassi li metterei in carcere. Non si fanno queste cose, sono dei maleducati”.

Tutti sono concordi su un altro aspetto e si rivolgono direttamente ai ladri: “Almeno dentro vi siete guardati? Noi rivogliamo i nostri soldi”, dicono. Così noi de Le Iene proponiamo loro di seguire i ritiri delle squadre di calcio per recuperare magliette autografate e metterle all’asta. Così il ricavato può essere utilizzato per finanziare nuove attività. Gli Insuperabili sono ben felici!

Tra i primi che incontriamo c’è Andrea Belotti. “Ci tenevo a regalarvi la mia maglia”, ha detto l’attaccante del Torino. Accettano il dono scherzando: “Ma non avete la maglietta di qualche calciatore forte?”.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.