>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Terrapiattisti a convegno: tutto quello che non sapevamo! | VIDEO

Vi portiamo all’interno del raduno palermitano dei Terrapiattisti. Un’occasione unica per scoprire le verità coperte dal Grande Inganno, dalle Torri gemelle vuote ai satelliti, passando per l'Etna...

Le Torri Gemelle della tragedia dell’11 settembre? Per loro in realtà erano vuote e servivano solo come antenne per simulare i segnali dei satelliti (che non esistono davvero). Proprio come il famosissimo (ed altissimo) grattacielo Burj Khalifa di Dubai.

Chi sono “loro”? Sono i Terrapiattisti. Domenica 12 maggio a convegno di Palermo hanno fatto un altro dei loro “show”. Noi, nel video qui sopra, vi portiamo grazie alle immagini girate dalla web tv siciliana “TeleTermini” all’interno di quell’incontro.

E sono davvero tante, e sorprendenti, le cose che abbiamo avuto la possibilità di “scoprire”, grazie a chi sostiene che la Terra è piatta, uomini come Albino e Roberto, che avevamo incontrato in un primo indimenticabile reportage di Gaston Zama e che poi in un secondo servizio avevamo messo a confronto con un loro “nemico” giurato: un astronauta del calibro di Umberto Guidoni.

Durante il raduno di Palermo, il convegno “Terra piatta, tutta la verità” si è parlato ancora molto di spazio. A partire dai robot che abbiamo imparato a conoscere durante le loro “passeggiate” sulla superficie di Marte o della Luna. 

Vi siete mai chiesti come sia possibile che quei robot abbiano batterie in grado di durare anche 20 anni? Semplice, perché si tratta dell’ennesima finzione orchestrata dai “poteri forti”. La prova? Le batterie dei nostri cellulari, anche quelle più resistenti agli ioni di litio, possono durare al massimo 2-3 giorni. E allora, spiegano i Terrapiattisti, ecco la prova che quei robot (e dunque lo stesso spazio) non sono mai esistiti per davvero.

Gran finale con un omaggio a Palermo che ha ospitato l’evento nazionale dei sostenitori della teoria della Terra Piatta: “L’Etna che è a Catania, distante almeno 150 chilometri, si vede da Palermo proprio perché la Terra è piatta, altrimenti se ci fosse la curvatura terrestre sarebbe coperto dai monti Nebrodi e dalle Madonie”. Semplice no?

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.