>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Le Iene per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne | VIDEO

“Liberati dalla paura, denuncialo”. Con un video noi de Le Iene ci uniamo alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Un problema attuale più che mai. I numeri parlano chiaro

In Italia ogni 72 ore una donna viene uccisa. Ogni 15 minuti subisce una qualche forma di violenza. Il 23 novembre, con l'omicidio di Ana Maria, uccisa a coltellate dall’amante a Giardinello, nel Palermitano, il numero di femminicidi in Italia da inizio 2019 è tristemente salito a 95.

Nel complesso, quasi una donna su tre (31,5%) tra i 16 e i 70 anni ha subito nella sua vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale. Stiamo parlando di 6.788mila donne (Istat 2014).

Le forme più gravi di violenza provengono nella maggior parte dei casi da partner. Secondo il rapporto Eurispes si tratta del 61% dei casi.

Parlano chiaro anche i numeri che emergono dal rapporto “Questo non è amore”, presentato dalla direzione centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Da un lato abbiamo una diminuzione delle vittime di sesso femminile sul totale degli omicidi nel nostro paese. Nel periodo da gennaio ad agosto 2019 si è passati dal 38% del 2018 al 34% di quest’anno. Dall’altro lato però è aumentata la percentuale delle donne uccise in quanto donne: dal 37 al 49%, sul totale delle vittime di sesso femminile. E sono proprio questi ultimi quelli che chiamiamo “femminicidi”, un problema tutt'altro che superato.

E proprio contro tutto questo e contro questi numeri che fanno paura si celebra il 25 novembre la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Per l’occasione, pubblichiamo il video che vedete qui sopra. Le Iene vogliono così mandare un messaggio alle donne e uno alle istituzioni. Denunciate, non restate in silenzio. E dall’altra parte: proteggete le vittime, veramente.

Alessia Marcuzzi, Nina Palmieri, Veronica Ruggeri, Roberta Rei, Giulia Innocenzi e Alice Martinelli raccontano i numeri di questa emergenza. E anche gli uomini possono e devono fare la loro parte in questa battaglia. Le nostre Iene al maschile hanno partecipato a questo video insieme a una donna particolarmente importante per la loro vita. Giulio Golia con la mamma, Matteo Viviani con sua moglie e suo figlio, Filippo Roma con la figlia, Nicola Savino con la moglie, e così via. 

Abbiamo voluto ricordare anche tutte le donne che nei nostri servizi hanno avuto la forza di raccontare la loro storia, da Filomena Lamberti a Gessica Notaro. Donne che sono, loro malgrado, testimoni di violenza e di qualcosa che in nessun modo può essere chiamato amore. Donne diventate poi, e questo per scelta, esempi di coraggio.  

Fino a quando la metà della popolazione rappresentata dalle donne non potrà vivere libera dalla paura e dalla violenza potremo davvero dire di essere in un mondo giusto?

dopo il nostro servizio

Il ministro degli Esteri ha sentito in videoconferenza l’ambasciatore italiano a Washington, Armando Varricchio, per fare il punto della situazione. Noi de Le Iene ci stiamo occupando da tempo del caso di Chico Forti. La prossima settimana torneremo a parlarne con un nuovo servizio del nostro Gaston Zama

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.