>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Arrestato “Vissarion” in Russia, colui che si proclama il nuovo Gesù | VIDEO

La sua setta religiosa è sopravvissuta per trent’anni. Ora le forze speciali russe hanno arrestato Sergei Torop con l’accusa di aver usato la violenza psicologica per estorcere denaro agli adepti

Dice di essere la reincarnazione di Gesù e la sua setta è in piedi da 30 anni. Stiamo parlando di Sergei Torop, fondatore del gruppo religioso “Chiesa dell’ultimo Testamento” nella regione russa di Krasnoyarsk in Siberia. Il 59enne che si fa chiamare “Vissarion” è stato arrestato dalle autorità russe ieri assieme ad altri due leader della setta. Secondo il Comitato investigativo russo l’accusa è di aver creato un’organizzazione religiosa illegale che faceva pressioni psicologiche sugli adepti per spillare loro dei soldi. Al momento non è possibile stabilire se le accuse siano fondate o meno.

Nel video che potete vedere qui sopra, dell’Investigative Committee of Russia, si vede il momento dell’arresto di Torop, che viene condotto su un elicottero dalle autorità russe. Ex agente di polizia stradale, Torop ha fondato la sua religione nel 1991, qualche anno dopo aver perso il lavoro. La “Chiesa dell’ultimo Testamento” conterebbe svariate migliaia di seguaci in Russia e si ispirerebbe all’ecologia e includerebbe alcuni riti del cristianesimo ortodosso. Nel 1995 gli adepti avrebbero fondato una comune. Secondo quanto riporta il quotidiano britannico The Guardian, gli adepti sarebbero obbligati a non mangiare carne e a portare vestiti austeri. All’interno della comunità non sarebbe inoltre consentito utilizzare i soldi. Gli anni nella comunità verrebbero inoltre contati a partire dal 1961, anno di nascita del “Vissarion”.

“Non sono Dio, ed è un errore vedere Gesù come Dio”, aveva detto Torop in un’intervista al Guardian nel 2002. “Ma sono la parola vivente di Dio Padre. Tutto ciò che Dio vuole dire lo dice attraverso di me”. 

Ultime News

Vedi tutte
Loading