>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Coronavirus? Un bacio contro il razzismo | VIDEO

Con lo scoppiare dell’emergenza coronavirus, si moltiplicano gli atti di razzismo verso i cittadini cinesi che vivono in Italia. Una situazione insostenibile per la Iena Michele Cordaro, che ha un’insolita proposta da fare ai cinesi. Anzi, alle cinesi…

Insieme al coronavirus, in Italia è sbarcata una malattia al momento più pericolosa: il razzismo verso i cinesi. Il nostro Michele Cordaro ha passato una giornata nella Chinatown milanese di via Paolo Sarpi, per provare a sentire i diretti interessati.

“Quando sono passata, alcuni italiani si sono coperti la faccia”, spiega una delle giovani cinesi intervistate. E se il nostro presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per stigmatizzare questi atti di razzismo, è andato in visita ad alcuni bambini cinesi in una scuola romana, anche noi de Le Iene vogliamo dimostrare solidarietà ai cinesi. Anzi, alle cinesi.

All’inizio le ragazze fermate dalla nostra iena sono molto schive. “Non sono truccata”. “Vado di corsa”. Poi però riusciamo convincere alcune per una breve intervista. Quando Michele Cordaro chiede loro di poter dimostrare che noi italiani non dobbiamo avere paura dei cinesi, parte la proposta “indecente”: “un bacio sulla bocca”. Un’impresa impossibile e qui il coronavirus non c’entra affatto: delle decine di ragazze fermate, la Iena riesce a incassare solo due baci sulle labbra.  

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.