>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Davide Casaleggio attacca Le Iene sorprendendosi che facciamo il nostro lavoro | VIDEO

Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, come potete vedere nel servizio qui sopra, hanno rivolto una domanda a Davide Casaleggio - presidente dell'Associazione Rousseau, che esercita un'influenza fondamentale nel Movimento 5 Stelle - sulla polemica a proposito di un contratto siglato con Philip Morris. Ci ha dirottato verso l'ufficio stampa, la cui risposta è arrivata ore dopo che Casaleggio aveva già attaccato il nostro programma sulla sua pagina Facebook. Il fatto che si senta disturbato per la domanda di un giornalista lascia senza parole

Davide Casaleggio, l'imprenditore digitale e presidente dell'Associazione Rousseau, che esercita un'influenza fondamentale nella vita del Movimento 5 Stelle, è al centro di un'accesa polemica che lo riguarda a proposito di un contratto milionario siglato con la multinazionale del tabacco Philip Morris. Gli abbiamo rivolto delle domande a cui non ha voluto rispondere, come potete vedere qui sopra nel servizio di Antonino Monteleone e di Marco Occhipinti, e qui vi spieghiamo, per filo e per segno, come sono avvenuti i fatti.

Sabato scorso Antonino Monteleone ha contattato telefonicamente Davide Casaleggio per chiedergli di rispondere a una semplice domanda: per la somma di 50.000 euro al mese, ogni mese, per tre anni consecutivi, cosa ha fatto la Casaleggio Associati per Philip Morris Italia?

Davide Casaleggio ha dirottato questa richiesta verso l'ufficio stampa, nella persona di Valentina Fontana dell'agenzia Visverbi alla quale Monteleone ha inoltrato la stessa domanda. La risposta, a mezzo comunicato, è arrivata oggi, martedì, alle 15.51, cinque ore dopo che Casaleggio aveva già attaccato il nostro programma sulla sua pagina Facebook.

Nel comunicato, che elude interamente la domanda, Casaleggio si trincera dietro la "policy aziendale", ma è - questo sì, sorprendente - il fatto che Casaleggio sembra non voler cogliere l'ambiguità della sovrapposizione tra il suo ruolo di imprenditore e quello di presidente dell'Associazione Rousseau, con gli inevitabili risvolti in termini di maggiore attenzione alla sua figura e al merito delle sue iniziative economiche.

Il fatto che uno dei volti più noti di un movimento politico oggi al governo, che mette in cima ai propri valori quello della trasparenza, si senta disturbato per la semplice domanda di un giornalista lascia senza parole

Il comunicato di Casaleggio, infatti, recita così: “In risposta alla domanda del vostro giornalista Antonino Monteleone ribadisco che per policy aziendale Casaleggio Associati non parla dei propri clienti così come non entra nel merito delle attività di consulenza che vengono svolte". Consulenze, però, che possono rischiare di avere grossi intrecci con la politica come potete vedere nel servizio qui sopra.

Ultime News

Vedi tutte
Loading