>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

L'inferno di Alessia, perseguitata dalla vicina di casa transfobica | VIDEO

Alessia è una ragazza transgender che mentre affronta la transizione è vittima di continui attacchi e minacce omotransfobiche da parte di una vicina di casa. Dopo lo scoppio di una violenta lite con i familiari della ragazza, Nicolò De Devitiis è andato, assieme alla nostra amica Vladimir Luxuria, a parlare con questa donna per cercare di risolvere la situazione

“È un’omofoba, mi perseguita e mi insulta. Vengo anche ricoperta di sputi”. La ragazza che vedete nel servizio di Nicolò De Devitiis si chiama Alessia e ha 17 anni. “Il mio primo nome era Alessio, sono una ragazza transgender”, ci racconta. E per questo, stando a quanto ci racconta, che viene costantemente perseguitata dalla sua vicina di casa.

“Fin da piccola mi sentivo donna, l’ho scoperto tramite la mia sessuologa e sto facendo un percorso al policlinico a Napoli”, racconta Alessia alla Iena. Oggi però a rendere più difficile la sua strada c’è questa vicina da incubo che la insulta pesantemente anche sui social network. 

Un vero delirio omotransfobico, condito anche da minacce di morte. “A breve muori sfregiato, pagherai tutto il male ric***one”, scrive su Facebook. Arriva perfino a mandarle una foto di una confezione di acido muriatico accompagnata dalla minaccia “ti devo far sfregiare a vita”. 

Presa dall’esasperazione Alessia, sbagliando, reagisce aggredendo fisicamente la donna. Nasce una rissa che coinvolge anche i familiari della ragazza e che viene sedata a fatica dalle persone vicine: “Abbiamo sbagliato e non si fa, ma l’istinto di proteggerla è stato più forte di noi. Ci siamo pentite”, ci dicono le familiari di Alessia.

Per cercare di capire come portare pace in questa faida, il nostro Nicolò De Devitiis si è rivolto a una vecchia amica, Vladimir Luxuria. Guardate il servizio in alto per vedere com’è andata.

Ultime News

Vedi tutte
Loading