>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Omicidio Mollicone, 19 anni dopo 4 rinvii a giudizio per la morte di Serena | VIDEO

Ci sono quattro rinvii a giudizio nel caso dell’omicidio di Serena Mollicone, la 18enne uccisa ad Arce nel 2001. Dopo anni di battaglie legali suo papà Guglielmo è morto 5 mesi fa e non può vedere quella giustizia da sempre cercata. Ora i giudici dovranno sentire i testimoni che possono aiutare nella ricerca della verità. Veronica Ruggeri si mette sulle tracce di chi in quegli anni ha lavorato in quella caserma dei carabinieri

Tutti l’abbiamo visto combattere sempre più stanco, ma con la stessa determinazione. Guglielmo Mollicone è morto il 31 maggio 2020, il corpo di sua figlia Serena era stato ritrovato il 1° giugno 2001. Sono passati 19 anni da quella tragedia e i responsabili non hanno ancora un nome certo. Guglielmo si è spento quando stava per ottenere giustizia dopo anni di battaglie legali. 

Il 24 luglio scorso infatti la storia di Serena è arrivata a un punto cruciale: sono stati rinviati a giudizio Franco Mottola, ai tempi comandante della stazione dei carabinieri di Arce, suo figlio Marco e due dei carabinieri in servizio nel 2001. Con loro è accusato di concorso in omicidio anche il maresciallo Vincenzo Quatrale, che deve rispondere anche di istigazione al suicidio del collega Santino Tuzi, e l’appuntato Francesco Suprano indagato per favoreggiamento.

Si vuole capire quello che è successo il giorno in cui Serena è stata vista per l’ultima volta viva. A uccidere la ragazza secondo le perizie sarebbe stato un colpo in testa compatibile con il buco ritrovato su una porta della caserma di Arce, che sarebbe rimasta poi nascosta. Tutti gli indagati si sono ritrovati in tribunale la scorsa estate. “Il giudice ha esordito ringraziando Guglielmo che ha lottato tanto e Santino Tuzi che con le sue dichiarazioni ci ha dato il punto di partenza per le indagini: mi sono sentita meno sola”, dice la figlia del brigadiere Tuzi, trovato misteriosamente morto dopo aver rilasciato testimonianze sull’omicidio di Serena. 

Ora i giudici dovranno interrogare tutti i testimoni coinvolti nel caso a distanza di quasi 20 anni. Per portare avanti la memoria di Guglielmo, noi con Veronica Ruggeri cerchiamo chi lavorava in quella caserma

Ultime News

Vedi tutte
Loading