>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di Monica Skripka |

Nonna Maria dopo “il sequestro”: la gioia di stare insieme alle figlie | VIDEO

Oggi vive serenamente nonna Maria, segregata in casa a 94 anni dalla figlia Franca e dal nipote Davide. I due, dopo il servizio di Nina Palmieri, sono stati rinviati a giudizio per sequestro di persona. Mentre la nipote Chiara condivide con noi la gioia di stare con la nonna ringraziando Le Iene

“Dopo il vostro provvidenziale intervento, la nonna è uscita da quella casa in cui è stata sequestrata e ora la possiamo vedere ogni giorno”, dice Chiara, nipote di nonna Maria, segregata in casa a 94 anni dalla figlia Franca e dal nipote Davide.

Possono vederla tutti. Anche Franca e Davide, per un’ora e mezzo al giorno, secondo la decisione del giudice. Tra passeggiate fuori, pranzi al ristorante o semplicemente visite a casa, ora nonna Maria è finalmente libera di vivere in piena serenità la sua famiglia.

“La nonna ha rivisto piano piano tutta la sua famiglia, anche chi vive fuori Sicilia”, dice Chiara a Iene.it nel video che vedete qui sopra.

La figlia Franca e il nipote Davide sono stati intanto rinviati a giudizio: la prima udienza si svolgerà il 7 luglio.

Tutto inizia nel 2015, quando il nipote Davide e la figlia Franca prelevano Maria da una clinica dove stava facendo riabilitazione, dopo la rottura del femore. 

Da quel giorno le altre due figlie, Santa e Teresa, non l’hanno più rivista. Hanno provato più volte a citofonare, raccontano le due donne a Nina Palmieri, ma nessuno ha mai aperto. Si sono ritrovate così a denunciare la sorella e il nipote per sequestro di persona. Clicca qui per il servizio in cui vi abbiamo raccontato tutta la storia, fino alla sua “liberazione”.

Dopo quattro lunghissimi anni in cui la nonna è stata segregata in quella casa, ora si trova in un centro per anziani. “La nonna sta benissimo, è tranquilla, oramai siamo diventati una famiglia anche per gli altri pazienti”, dice la nipote. “Per noi è una vittoria assoluta poter condividere con la nonna momenti quotidiani, tra scartare un regalo, un bacio e un abbraccio spontaneo fino al parlare della giornata. Io non potrei chiedere di più”.

Chiara si commuove e ringrazia Le Iene: “Grazie per la vostra missione, davvero grazie di cuore”. E anche la nonna ha un messaggio per noi!

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.