>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Pc donati ai bambini dello Zen di Palermo: tentato furto | VIDEO

Con Ismaele La Vardera vi abbiamo fatto vivere l’emozionante viaggio in tir attraverso l’Italia, da Bergamo a Palermo, per raccogliere centinaia di pc e tablet da donare agli allievi di una scuola palermitana che senza computer a casa non potevano seguire le lezioni a distanza. Qualcuno ha tentato di impossessarsi del bottino rubando il lucchetto del cancello dell’Istituto Falcone nel quartiere Zen

Qualche giorno fa avevano rubato tre motori del sistema idrico allagando alcuni locali. Ora l’Istituto Statale comprensivo Falcone del quartiere Zen di Palermo, che Ismaele La Vardera ci ha fatto conoscere nel servizio che potete rivedere qui sopra, è tornato nel mirino dei ladri.

È stato infatti portato via un grosso lucchetto che chiudeva il cancello carrabile della scuola, probabilmente nel tentativo di ritornare poi e mettere a segno un colpo ben più importante. A far gola, come vi abbiamo raccontato con la nostra Iena in quell’emozionante servizio, i computer che sono stati donati in segno di solidarietà e per garantire la continuità didattica agli allievi della scuola del popoloso rione palermitano.

Ismaela La Vardera ci ha raccontato che moltissimi studenti di quel quartiere non hanno dei computer a casa per poter seguire in tempi di quarantena le lezioni a distanza. Dopo l’appello de Le Iene, allo Zen di Palermo sono arrivati tablet e pc partiti con un tir da Bergamo e raccolto in tutta Italia.

Proprio a Bergamo, dove Ismaele La Vardera si era arruolato per costruire un ospedale da campo con alpini e altri volontari (clicca qui per il servizio), era iniziata la raccolta dei pc. Confartigianato aveva mandato un’email ai propri iscritti e in tempi record erano stati raccolti i primi due tablet e altri sei pc e otto portatili. Da lì la raccolta si è allargata a macchia d’olio. Prima attraverso le cittadine e le valli della zona del bergamasco, e poi giù per l’Italia fino a Palermo a bordo di un grosso tir, per un “bottino” benefico complessivo di un centinaio tra pc fissi e tablet.

Un dono al quale si è aggiunta nel frattempo altra solidarietà sempre destinata allo Zen di Palermo: 35 notebook dal ministero dell’Istruzione, 15 donati dal centro commerciale Olimpo di Palermo e 10 tablet acquistati con fondi regionali. A quanto si apprende, per evitare che i ladri possano portare a termine il furto che minerebbe il percorso scolastico dei ragazzi, i pc sono stati affidati nelle mani dei carabinieri. Prima che entrino definitivamente in possesso degli studenti.

Intanto da Palermo sta partendo un carico dolcissimo in direzione di Bergamo. Una pasticceria ha preparato 12mila cannoli come ringraziamento per tutte quelle donazioni (qui il video con Ismaele La Vardera). 

Ultime News

Vedi tutte
Loading