>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ryan Kaji ha 9 anni e quest'anno guadagnerà quasi 30 milioni con YouTube, ma ora rischia

Si chiama Ryan Kaji ed è l’influencer più ricco di Youtube con 12 miliardi di visualizzazioni, 27 milioni di iscritti e un guadagno di oltre 30 milioni di dollari. Segni particolari: ha appena 9 anni. Ora lui e la sua famiglia rischiano guai seri per aver promosso marchi e contenuti pubblicitari nei suoi video senza però dichiararlo esplicitamente

Lo youtuber più pagato? Un bambino di appena 9 anni che guadagna quasi 30 milioni di dollari all’anno. È lui al primo posto della top 10 degli influencer di YouTube. Ma ora per questo bimbo e la sua famiglia potrebbero esserci dei guai perché nei suoi video promuoverebbe prodotti senza dichiararlo esplicitamente.

Ryan Kaji nasce su Youtube nel 2015. In poco tempo il suo canale “Ryan’s World” diventa il più popolare con oltre 27 milioni di iscritti e più di 12 miliardi di visualizzazioni. Tutto questo forse è merito dei colori sgargianti o delle grafiche ipnotizzanti che compaiono nei suoi video. Sono tantissimi: ci sono le challenge in cui Ryan lancia sfide di logica, i piccoli esperimenti scientifici come costruire un arcobaleno in casa o come fare i pancake. Solo l’ultimo in cui gioca con una pista per le biglie costruita con i Lego ha totalizzato più di un milione di visualizzazioni in 24 ore. Ma il record assoluto l’ha ottenuto nel video in cui cerca giocattoli a sorpresa nascosti in un gigantesco acquascivolo gonfiabile. Davanti a questo video ha ipnotizzato milioni di persone che l’hanno visto e rivisto almeno 2 miliardi di volte entrando nella top 60 dei più cliccati di YouTube.

Ma per Kaji e la sua famiglia non ci sono solo successi a suon di clic, challenge e guadagni stellari per un bambino di 9 anni. I suoi genitori rischiano un'indagine della Federal Trade Commission degli Stati Uniti: "Quasi il 9% dei suoi video ha incluso almeno un prodotto consigliato a pagamento rivolto a bambini in età prescolare, un gruppo troppo giovane per distinguere tra una pubblicità e una recensione", spiegano dal Truth In Advertising che tutela i consumatori. Cioè il bambino influencer avrebbe promosso prodotti senza dichiarare esplicitamente che si trattava di pubblicità. Così quello che può sembrare semplice intrattenimento, in realtà espone i piccoli spettatori a messaggi promozionali. 

"È piuttosto scioccante”, spiega Benjamin Burroughs, professore di giornalismo all'Università del Nevada, attraverso il Guardian. “Come bambino influencer viene corteggiato dalle aziende per giocare con l'ultimo giocattolo in modo che gli altri coetanei possano vederlo. Ma ora, è diventato lui stesso un marchio che viene poi inserito in Walmart, Target e Amazon come forza e influenza".

Kaji non è l’unica baby-star di Youtube. Nella top 10 stilata tra giugno 2019 e giugno 2020 compare anche “Nastya”. Una bambina di appena 6 anni che ha già guadagnato 18.5 milioni di dollari. Anastasia Radzinskaya vive in Russia e conta 191 milioni di abbonati al suo canale. Il segreto di questi numeri? Lei e suo padre giocano con i Lego, fanno faccende domestiche e spiegano i virus.

Ultime News

Vedi tutte
Loading