>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ucraina, rilasciati gli ostaggi dopo che il presidente consiglia di vedere un film di Phoenix

È successo in Ucraina, a Lutsk, dove martedì mattina i 13 passeggeri di un autobus sono stati presi in ostaggio da un uomo armato. L’accordo per rilasciarli? Il Presidente doveva consigliare sui social di vedere un film di Joaquin Phoenix sul maltrattamento degli animali

“Tutti dovrebbero vedere il film Earthlings del 2005” ha detto in un video su Facebook il presidente dell’Ucraina Volodimir Zelenskij. E non si trattava di un consiglio spassionato ma della richiesta di un sequestratore che proprio in quelle ora aveva preso in ostaggio 13 passeggeri di un bus nella città di Lutsk.

Il sequestro è iniziato martedì mattina per mano del 44 enne Maksym Kryvosh, che era in possesso di granate e armi. Kryvosh avrebbe alle spalle una condanna a 8 anni e mezzo di carcere per possesso e traffico illegale di armi, brigantaggio e  estorsioni. Come riporta il quotidiano britannico The Guardian, secondo i media locali si tratterebbe di un attivista per i diritti degli animali che la polizia ha definito “instabile”.  

"Notizie allarmati da Lusk”, ha scritto su Facebook ieri mattina il presidente ucraino. “Alle 9.25 del mattino un cittadino ha informato di aver preso un autobus con degli ostaggi. Si sono sentiti degli spari e il bus è stato danneggiato”. Nessuno per fortuna avrebbe riportato ferite gravi.

Durante il sequestro, Kryvosh ha parlato con i giornalisti e ha permesso di farlo anche ad alcuni ostaggi: uno di questi avrebbe pregato il giornalista di mettere il sequestratore in contatto con l’ufficio del Presidente. Un portavoce ha fatto sapere che Kryvosh avrebbe parlato direttamente con il presidente Zelenskij. Dopo la conversazione tre ostaggi sarebbero stati rilasciati. Gli altri sono stati liberati dopo che il presidente ha postato online un video in cui consigliava di vedere il documentario con la voce narrante di Joaquin Phoenix, premio Oscar 2020 per Joker e convinto animalista, proprio sul maltrattamento degli animali. Il video è stato eliminato dalla pagina del presidente dopo che Kryvosh è stato circondato e arrestato. Kryvosh avrebbe anche chiesto che decine di politici ucraini si definissero “terroristi”.

“La vita umana è il valore più importante”, si legge ora sulla pagina Facebook del presidente. “Non abbiamo perso nessuno”. 

Un anno fa, il 13 agosto, ci lasciava la nostra Nadia. Ad un anno di distanza i suoi compagni di viaggio la raccontano, la ricordano, e la festeggiano. Le Iene per Nadia. Giovedì 13 agosto su Italia Uno in prima serata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.