>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Usa, consegna pizze a 89 anni e gli lasciano 12mila euro di mancia. C'è un però

Foto di KSL TV

Derlin Newey, 89 anni, consegna pizze a domicilio nello Utah (Usa) perché i contributi previdenziali non gli permettono di pagarsi affitto e bollette. Ma un giorno grazie a Tik Tok gli arrivano 12mila euro di mancia

Consegni una pizza e ti danno 12mila dollari. Un sogno? No, è quello che è successo a un uomo di 89 anni che consegna pizze a domicilio nello stato di Utah, negli Usa. Di pizze però ne consegnava tante nelle 30 ore settimanali in cui lavorava come fattorino. I contributi previdenziali da soli, infatti, non permettevano a Derlin Newey di pagarsi affitto e bollette, come riporta il Guardian.

L’uomo si era così fatto un giro di clienti fissi, tra cui la famiglia Valdez. Caso vuole che i Valdez abbiano un ampio seguito su Tik Tok. Così iniziano a posta video con Newey, il cui slogan “Ciao! Qualcuno sta cercando una pizza?” diventa un tormentone. Quando i Valdez spiegano ai loro follower perché l’uomo di 89 anni è costretto a fare il fattorino, in tanti iniziano a fare delle donazioni per aiutarlo. Il risultato? Una “mancia” totale di 12.069 dollari è arrivata a Newey con un assegno firmato dalla “Famiglia Tik Tok”.

“Come potrò mai ringraziarvi? Non so cosa dire”, ha risposto l’uomo, che, con la sua età, non sapeva nemmeno cosa fosse Tik Tok!

Sembra la storia di un film, in cui l’altruismo dimostra tutto il suo potere. Ma è anche la storia di una triste realtà: un uomo di quasi 90 anni è costretto a fare il fattorino perché i contributi previdenziali non gli permettono di vivere. E presumibilmente come lui ce ne saranno altri, che però non hanno la “Famiglia Tik Tok” ad aiutarli. Se un uomo di quell’età si ritrova a dover consegnare pizze a domicilio per vivere vuol dire che qualcosa nella società non va per il verso giusto. Quindi la domanda sorge spontanea: è una storia che lascia un sorriso sulle labbra o l’amaro in bocca?

Ultime News

Vedi tutte
Loading