>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Il volo torna indietro perché l'aeroporto è chiuso. Valentino: "Aspetto ancora delle risposte" | VIDEO

Valentino e Vanessa ci raccontano l'assurdo volo che dalla Germania avrebbe dovuto portarli a Olbia e li ha riportati nel punto di partenza! "Dopo un mese aspettiamo ancora una comunicazione dalla compagnia"

Prendere un aereo da Düsseldorf, in Germania, con destinazione Oblia e ritrovarsi a... Düsseldorf! E' quello che è successo a Valentino e Vanessa, una coppia che il 23 maggio si è imbarcata con la compagnia Eurowings per tornare a casa, in Sardegna. La loro vicenda è finita su varie testate perché una volta arrivati nei cieli della Sardegna hanno scoperto che l'aeroporto dove dovevano atterrare era chiuso a causa del coronavirus!

E' passato un mese da quel giorno e Valentino e Vanessa non avrebbero ancora avuto informazioni chiare da parte della compagnia aerea su cosa sia successo. Intervistati da Giulia Innocenzi a Iene.it: aspettando Le Iene, i due raccontano il loro assurdo viaggio. "Quando siamo saliti sul volo ci siamo resi conto che eravamo gli unici passeggeri", racconta Vanessa. "All'inizio l'abbiamo presa sul ridere, ci siamo anche fatti dei selfie perché era una situazione assurda", continua Valentino. Ma l'allegria passa quando arrivano nei pressi della Sardegna. "L'aereo ha continuato a girare sopra Olbia per 40 minuti", racconta Valentino. "Non capivamo cosa stesse succedendo, io pensavo si fosse rotto qualcosa". Dopo un po' ai due passeggeri sarebbe stata data la strana notizia: non si può atterrare a Olbia e bisogna tornare indietro. Insomma, l'aereo ha dovuto fare dietrofront dopo aver scoperto che l'aeroporto di Olbia era chiuso! 

"Noi abbiamo chiesto se potevamo atterrare a Cagliari ma non è stato possibile", racconta Vanessa. E così, dietrofront! Interpellata dal Corriere pochi giorni dopo l'accaduto, la compagnia tedesca avrebbe dichiarato che "data l'emergenza sanitaria la situazione in diversi aeroporti in Europa è davvero dinamica cosa dimostrata dalle tante informazioni di aggiornamento che arrivano anche all’ultimo minuto da diversi Paesi". Inoltre, riporta il Corriere, la compagnia si scusa con i passeggeri, che sarebbero stati riprenotati su un altro volo. 

"Arrivati di nuovo in aeroporto in Germania siamo andati alla Eurowings", racconta Valentino. "La signora che era lì ci ha fatto un biglietto per il 3 giugno, solo che l'aeroporto di Olbia dovrebbe riaprire ai voli internazionali il 25 giugno e quindi ci saremmo trovati a fare un altro giro a vuoto! Così ci siamo rivolti al consolato, perché  non avevamo più soldi dovendo stare altri giorni in Germania. E finalmente siamo riusciti a tornare a casa, in Sardegna!".  "Io sto ancora aspettando una comunicazione da parte Eurowings e un rimborso del biglietto che ho acquistato!", conclude Valentino. Ovviamente siamo a disposizione se Eurowings volesse intervenire sulla vicenda. 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.