>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

11 settembre 2001, il mondo cambia per sempre: 20 anni in foto e date | FOTOGALLERY

11 settembre: 20 anni dopo in foto

 
1 di 7

Vent’anni fa, con gli attentati dell’11 settembre 2001 Al Qaeda fa crollare le Torri Gemelle di New York, provocando quasi 3mila morti nell’attentato tragicamente più noto della storia. Poche settimane dopo gli Stati Uniti invadono l’Afghanistan per dare la caccia al leader del gruppo, Osama Bin Laden: la guerra è finita pochi giorni fa. Ecco la cronistoria di quanto accaduto in questi 20 anni, fino all’Afghanistan oggi

L’11 settembre alle 8.46 del mattino, orario di New York, il mondo è cambiato per sempre. Anche se non lo aveva capito subito, chiedendosi per quale ragione un aereo avesse centrato la Torre Nord del World Trade Center, uno dei simboli economici e finanziari degli Stati Uniti d’America.

Ci sono voluti altri 17 minuti per capire che non si era trattato di un incidente. Il tempo necessario al volo di linea United Airlines per colpire la Torre Sud. E poi l’impatto del terzo aereo sul Pentagono, il crollo delle due torri, i 2.977 civili innocenti uccisi nell’attento tragicamente più noto della storia dell’umanità.

Dopo quel giorno tutto è cambiato. Il clima di inevitabile trionfo seguito alla caduta del Muro di Berlino, la felicità di una società senza nemici da combattere, la “fine della storia” predetta dal famoso politologo americano Francis Fukuyama: tutto era svanito nella polvere e nelle macerie delle Torri Gemelle.

“Gli attacchi terroristici possono minare le fondamenta dei nostri edifici più grandi, ma non possono toccare le fondamenta dell’America. Possono piegare l’acciaio, ma non possono piegare l’acciaio della determinazione americana”, reagì nell’immediato il presidente degli Stati Uniti Bush jr, fino a quel giorno considerato un isolazionista in politica estera.

Meno di un mese dopo, il 7 ottobre 2001, la Nato dà inizio al conflitto più lungo della storia degli Stati Uniti: la guerra in Afghanistan. O, come veniva chiamata allora, la “guerra al terrore”. L’obiettivo era Al Qaeda, l’organizzazione terroristica guidata da Osama Bin Laden responsabile dell’attentato alle Torri Gemelle. 

Il conflitto è terminato il 30 agosto 2021, con il ritiro dell’ultimo soldato americano. Osama Bin Laden è stato ucciso da un commando dell’esercito statunitense il 2 maggio 2011 in Pakistan, dove si era rifugiato dopo l’invasione dell’Afghanistan. Oggi Al Qaeda non esiste (quasi) più. La guerra però si è conclusa senza vincitori né vinti: ha provocato circa 150mila morti civili e lasciato il paese nuovamente nelle mani dei Talebani.

 

Ultime News

Vedi tutte
Loading