>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Adolescenti pubblicano in chat video con ex fidanzata minorenne

I due ragazzi avrebbero diffuso via chat, creando un effetto a catena, il video sessualmente esplicito dell’ex fidanzata, anche lei minorenne, di uno dei due. Noi de Le iene siamo da anni in prima linea nel denunciare questo orribile crimine web

Avrebbero pubblicato su una chat  un video hot dell’ex fidanzata, anche lei minorenne, di uno dei due ragazzi. Per questo due adolescenti salernitani sono stati collocati in comunità con un’ordinanza di custodia cautelare emessa nei loro confronti. L’accusa è essere responsabili di gravi episodi di revenge porn e di diffusione di materiale pedopornografico.

L’episodio del video sessualmente esplicito della ragazza, inoltrato dal primo per crearle danno per vendetta e condiviso dall’altro su alcuni gruppi WhatsApp e Telegram generando un effetto a catena, non sarebbe il solo che li riguarda. L’obiettivo sarebbe stato sempre quello di “scambiare” le immagini con altre sempre sessualmente esplicite di ragazze minorenni. Sempre senza il loro consenso.

In particolare secondo gli inquirenti uno dei due minorenni salernitani avrebbe proposto un baratto, provocando così la diffusione a catena del video, con un messaggio inequivocabile, "scambio foto della mia ex per pedo", corredato da un'immagine intima di una minorenne. L’inchiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno ha portato inoltre alla scoperta di un vasto giro di foto e video di questo genere di minorenni che avrebbero raggiunto centinaia di persone.

Noi de Le Iene, come potete vedere anche qui sopra nel servizio di Veronica Ruggeri, siamo da anni in prima linea nel denunciare il fenomeno del cosiddetto Revenge porn, la “vendetta porno”, ovvero la diffusione via web senza il consenso degli interessati, anzi proprio per recar loro danno per vendetta, di foto e video sessualmente espliciti registrati in momenti privati. Abbiamo sempre cercato anche di divulgare consigli e guide, come vedete in alto, su come non rendersi mai riconoscibili in queste immagini ed evitare così di esporsi a terribili vendette future, che possono esporre sulla pubblica piazza digitale i momenti più privati.

Ultime News

Vedi tutte
Loading