>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ecco perché l'argento colloidale non serve per combattere i tumori | VIDEO

Maurizio spaccia idee e prodotti antiscientifici e pericolosi. Idee come "gli oncologi sono serial killer a pagamento". E prodotti come l’argento colloidale da bere come anticancro. È un prodotto che non solo non ha alcuna efficacia contro i tumori ma che ha anche effetti nocivi. Alessandro Di Sarno va allora in questo negozio di oggettistica fantasy accompagnato da un'oncologa

Con il nostro Alessandro Di Sarno andiamo in un negozio di oggettistica fantasy “Il mondo di Icio”, in cui si spacciano non solo idee (“gli oncologi sono serial killer a pagamento”) ma anche prodotti pericolosi. Il prodotto è quello che Maurizio, convinto fautore di pericolose idee fai-da-te e antiscientifiche e contro la chemioterapia nella cura dei tumori, procura senza aver fatto alcun titolo di studio scientifico, anche ad altri e a pagamento.

Si tratta dell’argento colloidale da bere, usato come antibiotico e antibatterico naturale nell’Ottocento e poi abbandonato perché tossico. In Italia ne è ammesso solo l’uso topico, locale, come antibatterico. Venderlo da bere, come fa, è illegale. Non solo infatti non ha alcuna efficacia antitumorale, ma ha anche effetti nocivi. La Iena va allora a parlare con Maurizio, come vedete nel servizio qui sopra, accompagnato da un’oncologa.

Ultime News

Vedi tutte
Loading