>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Limitazioni per il Covid? In Giappone arriva il bar dove si deve bere soli

L’idea è venuta a un locale della città di Hakodate, nel nord del Giappone: “Un bar specializzato nel bere da soli”, scrivono i proprietari su Twitter. Dotato di 12 postazioni private, la regola è contenuta nello slogan: tornare a godersi un locale, ma senza compagnia

Un bar specializzato nel bere da soli”: letto così può sembrare quasi uno slogan inquietante, invece parliamo di un’idea imprenditoriale per cercare di sopravvivere alle restrizioni imposte dalla pandemia di coronavirus. In Giappone infatti ha aperto un bar molto particolare: si può entrare e consumare esclusivamente da soli.

Il bar ha aperto a Hakodate, nel nord del Giappone: è composto da 12 postazioni private dove è possibile consumare bevande e cibo, rigorosamente in isolamento. Per rendere più piacevole l’esperienza, i gestori hanno deciso di dotare le postazioni di prese della corrente e connessione Wi-Fi per poter connettere il proprio computer e smartphone e, chissà, videochiamare da un box all’altro nello stesso bar.

Per risolvere il problema di farsi notare dai camerieri all’interno di un box semi-isolato dall’esterno, il bar ha deciso di offrire a ogni cliente un tablet su cui poter ordinare direttamente il cibo e le bevande senza doversi alzare.

Il nome del bar, Juden Highball (da pronunciare 'haibooru'), è ispirato alla parola giapponese “ricarica”, che per i gestori vorrebbe rappresentare la speranza di rigenerarsi dopo le dure limitazioni imposte dal coronavirus: qualcosa di cui sicuramente abbiamo tutti bisogno.

Ultime News

Vedi tutte
Loading