>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Chierichetti del Papa, il processo per i presunti abusi e i servizi de Le Iene | VIDEO

Torniamo a parlarvi con Gaetano Pecoraro di un caso di cui noi de Le Iene vi abbiamo parlato per primi nel novembre 2017 con una notizia che ha fatto il giro del mondo. Si tratta dei presunti abusi sessuali sui “chierichetti del Papa” che sarebbero avvenuti in Vaticano nel Preseminario San Pio X. Oggi per questa vicenda due sacerdoti sono rinviati a giudizio, con l’accusa uno di abusi e uno di insabbiamento. Papa Francesco è intervenuto personalmente, modificando le procedure, per far celebrare questo processo, il primo del genere nella storia vaticana

Con Gaetano Pecoraro torniamo su una storia terribile e delicatissima, Abbiamo iniziato a parlarvene il 12 novembre 2017 con un servizio e una notizia che hanno fatto il giro del mondo. Si tratta dei presunti abusi sessuali che sarebbero avvenuti sui “chierichetti del Papa” all’interno del Preseminario San Pio X in Vaticano.  

Oggi, per questa vicenda, sono rinviati a giudizio di fronte alla giustizia vaticana e italiana il giovane sacerdote don Gabriele Martinelli, accusato di aver costretto un ragazzo a subire atti sessuali, e monsignor Enrico Radice, allora rettore del Preseminario, accusato di aver insabbiato il tutto. Papa Francesco è intervenuto personalmente modificando le procedure per permettere che si potesse celebrare questo processo, il primo nella storia per reati sessuali che sarebbero avvenuti dentro le mura vaticane.

Nel servizio qui sopra potete vedere quello che Kamil, un ragazzo polacco, ha raccontato a Gaetano Pecoraro. Kamil ha frequentato a 15 anni il Premiseminario San Pio X e dice di aver assistito un centinaio di volte a delle molestie sessuali di un seminarista più grande, una figura di rilievo nella struttura (ovvero Gabriele Martinelli, che ha sempre negato tutto quanto riportato), sul suo compagno di stanza, anche lui al tempo minorenne, che chiameremo Marco.

Parliamo anche con Marco, che sostiene come Kamil che altri le avrebbero subite e che ci racconta il suo incubo iniziato a 13 anni e durato per altri sei. “È stato il mio primo approccio al sesso, neanche capivo esattamente che cosa stesse succedendo”: nel servizio qui sopra potete sentire le parole di questo ragazzo, commosso e ancora angosciato. Sostiene addirittura che il seminarista più grande avrebbe provato a fare sesso con lui anche in un piccolo bagno dietro l’altare maggiore della Basilica di San Pietro durante una celebrazione.

Kamil aveva deciso di raccontare tutto, dopo che Marco aveva lasciato il Preseminario, con il padre spirituale dell’istituto don Marco Granoli, che avrebbe fatto una sua indagine e che per questo nel 2013 avrebbe chiesto di interrompere il cammino verso il sacerdozio di Gabriele Martinelli. Non verranno presi provvedimenti, don Granoli verrà spostato ad altri incarichi e Martinelli ordinato sacerdote nel giugno 2017. Intanto Kamil viene mandato via.

L’inchiesta di Gaetano Pecoraro prosegue indagando sui presunti insabbiamenti del caso, con personalità anche di alto livello che potrebbero essere coinvolte. La Iena cerca di fare alcune domande, come vedete tra molte difficoltà. Mentre raccogliamo la testimonianza anche di un altro ragazzo.

Ultime News

Vedi tutte
Loading