>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Il coronavirus negli Stati Uniti ha fatto più morti della Seconda guerra mondiale | VIDEO

La pandemia segna un altro inquietante record: ha ucciso negli Stati Uniti più persone della Seconda guerra mondiale. A oggi sono 406mila i morti di coronavirus, mille in più dell’ultimo conflitto globale. Lo scorso marzo Trump aveva detto: “Un ottimo lavoro se ci fermiamo a 200mila vittime”. Una certificazione del fallimento nel contenere il Covid-19

Gli Stati Uniti hanno segnato un altro terribile record nella pandemia di coronavirus. Con 406mila morti, il Covid-19 ha ucciso più americani della Seconda guerra mondiale: 405.399 fra militari e civili, secondo i dati ufficiali del governo statunitense.

Una vera e propria catastrofe, che il nuovo presidente Joe Biden cerca di arginare: in uno dei suoi primi atti ufficiali, ha imposto l’obbligo di usare la mascherina negli edifici e nelle proprietà federali. “Questo è e sarà un inverno davvero buio”, aveva detto solo pochi giorni fa: “Le cose peggioreranno prima che possano migliorare. Ci vorrà tempo prima che la pandemia rallenti”.

Un atteggiamento in totale contrapposizione con quello del suo predecessore Donald Trump, notoriamente scettico sulle misure di contenimento nonostante lui stesso sia stato contagiato dal coronavirus. A fine marzo 2020 l’ex presidente, all’inizio della pandemia negli Stati Uniti, aveva dichiarato: “Sarà stato un ottimo lavoro se le vittime saranno tra le 100 e le 200mila”. 

Oggi quel numero è più che raddoppiato, toccando quota 406mila. Un testamento alla sua gestione decisamente fallimentare della pandemia di coronavirus.

Ultime News

Vedi tutte
Loading