>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ingannata e costretta a prostituirsi: l'inferno di Laura

Attenzione!
La visione di questo video è vietata ai minori. Accedi per verificare i tuoi dati.Ci dispiace, la tua età non ti permette di accedere alla visione di questo contenuto.

Le porte dell’inferno per Laura si sono aperte quando aveva 19 anni, dopo una vita già molto difficile. Si trasferisce a casa di un uomo di 51 anni dopo una storia iniziata su Internet. Iniziano le sue violenze fisiche e sessuali, la costringe a prostituirsi. Lei trova il coraggio di farlo condannare in primo grado. C’è poi il terribile racconto di Sonia: Laura non sarebbe l’unica vittima di Ulisse Voria

Laura è entrata all’inferno quando aveva 19 anni, dopo una vita già piena di problemi. Conosce un uomo su Internet, nasce una storia e si trasferisce da lui. Dopo poco inizia l’incubo più terribile, fatto di violenze fisiche e sessuali. Poi lui la costringe a prostituirsi.

Laura però a un certo punto trova il coraggio di registrare tutto e denunciarlo: Ulisse Voria, 51 anni, è stato condannato in primo grado per tutto questo. Nel servizio che vedete in alto Laura racconta questo inferno alla nostra Nina, che poi riesce anche a incontrare il suo persecutore. Ora questa ragazza sta cercando di costruirsi una nuova vita. Per aiutarla si può scrivere a: unanuovavitaperlaura@gmail.com.

Nina ha rintracciato poi anche Sonia (i nomi delle due ragazze sono di fantasia), che sarebbe un’altra vittima di quest’uomo, con una storia purtroppo molto simile. Potete vedere e ascoltare il suo terribile racconto qui.

Ultime News

Vedi tutte
Loading