>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

La foto dell'anno e gli abbracci in una rsa | VIDEO

La foto vincitrice del World Press Photo of The Year 2021 mostra un abbraccio ai tempi del Covid. Con Nicolò De Devitiis vi avevamo mostrato proprio gli abbracci in sicurezza resi possibili in una rsa grazie alla barriera di plastica

Un abbraccio coperto da un velo di plastica. Prima di questa pandemia non ci sarebbe sembrato qualcosa per cui emozionarsi. Ma ai tempi del Covid è proprio quell’abbraccio tra un’infermiera e una signora anziana a trasmettere speranza.

È proprio questa la foto simbolo dell’anno che ha vinto il World Press Photo of The Year 2021. Si tratta del premio di fotogiornalismo più prestigioso al mondo. L’autore dello scatto, che potete vedere qui sotto, è il danese Mads Nissen. Quell’abbraccio avvolto nella plastica per evitare il rischio di contagio mostra tanti aspetti di questa pandemia, dalla paura alla solitudine fino alla solidarietà. E anche tutte le idee che abbiamo avuto per sentirci comunque vicini in questo lungo isolamento.  

La foto rappresenta una donna di 85 anni isolata da cinque mesi in una casa di cura a San Paolo, in Brasile, finalmente abbracciata da un’infermiera il 5 agosto 2020.

“La stanza degli abbracci” è anche il primo spot realizzato dal regista Giuseppe Tornatore in occasione della campagna vaccinale anti Covid, dove una madre e una figlia si incontrano attraverso un velo di plastica. Di questi abbracci così preziosi vi abbiamo parlato anche noi de Le Iene nel servizio di Nicolò De Devitiis che potete vedere in alto. Era il 22 dicembre 2020 e vi abbiamo raccontato come nel dramma del Covid siano nate intuizioni e opportunità per aiutare gli altri.

Proprio come l’abbraccio “con la plastica”, che la residenza per anziani Domenico Sartor aveva messo in pratica. Con Nicolò De Devitiis siamo andati a fare visita agli ospiti della residenza e vederli abbracciare i loro cari è stato veramente emozionante. “Adesso non ti mollo più”, aveva detto uno degli ospiti, stretto nell’abbraccio di una persona cara. La nostra Iena aveva pure ballato così con una degli ospiti, strappandole un sorriso. 

Ultime News

Vedi tutte
Loading