>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

L'influencer che partorirà in diretta su OnlyFans: guadagnerà 12mila euro | VIDEO

Attenzione!
La visione di questo video è vietata ai minori. Accedi per verificare i tuoi dati.Ci dispiace, la tua età non ti permette di accedere alla visione di questo contenuto.

Carla Bellucci, influencer e modella del Regno Unito, ha deciso di trasmettere il parto del figlio in diretta su Onlyfans: guadagnerà circa 12 mila euro. Il nostro Nicolò De Devitiis ci ha raccontato cos’è e come funziona questo social network esploso durante la pandemia

(Foto dal profilo Instagram di Carla Bellucci)

Più di diecimila euro per trasmettere in diretta il parto del figlio: Carla Bellucci, influencer del Regno Unito, ha fatto parlare di sé per una decisione fuori dal comune. La modella - secondo quanto riportano i media di gossip britannici - ha accettato la proposta di un fan e deciso di trasmettere il lieto evento a pagamento su Onlyfans. Si stima che l’incasso sarà di circa 12mila euro.

“Sono una donna d’affari e ho bisogno di fare soldi. Io sono il mio business”, ha detto la stessa Carla Bellucci che, dopo l’annuncio della gravidanza, racconta di aver vissuto “uno dei miei mesi migliori. Ho ricevuto addirittura richieste per vendere il mio latte materno, che non sapevo nemmeno fosse una cosa fattibile”, ha raccontato al Daily Star.

Ma che cos’è e come funziona OnlyFans, il social senza censura esploso durante la pandemia? Ce lo ha spiegato Nicolò De Devitiis, nel servizio che potete vedere in testa a questo articolo, incontrando chi su Onlyfans è protagonista: personaggi famosi come la pornostar Malena, ma anche persone e ragazzi comuni.

È esploso soprattutto tra pandemia e lockdown. Il meccanismo è semplice: non c’è censura e quindi qui vengono condivisi anche foto e video di nudo (e non solo), ad alto contenuto erotico. Per vederli bisogna pagare un abbonamento a chi li posta. Perché guardarli qui? Sono “esclusivi”, cioè non si trovano altrove. Non solo, possono essere anche fatti su richiesta tra aste, mance e messaggi privati degli utenti, da cui passano i contenuti più “preziosi” e su misura (piedi compresi). C’è anche chi paga per l’intimo usato o solo per fare una chiacchierata.

La migliore spiegazione arriva però, come potete vedere nel servizio qui sopra, dalle parole e dai racconti dei protagonisti da Malena a Paolo Patrizi, da lo spogliarellista Demo a Elena, Naomi, Martina, tre classiche "ragazze della porta accanto". Tutti ci tengono a difendersi da alcune accuse. Di “vendersi”: “non c’è nulla nuovo e di strano”, di non pagare le tasse: “si pagano tutte”, anche se si guadagna bene. Con un consiglio da Malena: va bene divertirsi, ma siate sicuri prima di condividere ogni foto perché cancellarle poi sarà impossibile.

Ultime News

Vedi tutte
Loading