>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Da Khaby Lame a Chiara Ferragni: quanto guadagna un influencer? I prezzi per ogni post | VIDEO

Si può guadagnare da 50 euro per un post su Facebook fino a 60mila euro se si hanno oltre 5 milioni di seguaci su TikTok. Una società di strategia e comunicazione digitale ha stilato il listino prezzi con quanto potrebbe guadagnare ciascun influencer in base al suo numero di fan totali. Con Matteo Viviani avevamo parlato di influencer marketing assieme a chi lo fa ogni giorno

Quanto guadagna un influencer in Italia? Dipende da vari fattori, dal numero di follower e dalla piattaforna: da Facebook a YouTube passando per Instagram e TikTok. A questa domanda prova a rispondere DeRev, società di strategia e comunicazione digitale, che ha stilato un vero e proprio listino prezzi. Che cosa ci sia dietro a ogni singolo post ne avevamo parlato con Matteo Viviani assieme ad alcuni influencer proprio nelle settimane in cui Instagram aveva annunciato di voler oscurare i like, come potete vedere nel servizio qui sopra. 

Pochi giorni fa Khaby Lame ha superato nel numero di follower Chiara Ferragni diventando l’influencer italiano con più seguaci. L’ampiezza della propria fanbase assieme all’engagement rate e al tasso di conversione è una delle variabili per classificare ogni singolo utente e di conseguenza il suo potenziale guadagno. Si va da un nano influencer con almeno 10mila follower a una celebrity con oltre 5 milioni di seguaci. Ogni parametro però varia in base al social di riferimento: da Facebook che è quello in cui è più difficile guadagnare fino a TikTok passando per YouTube e Instagram. 

"Abbiamo molti riferimenti per il mercato estero, soprattutto americano che sono assolutamente distorti per l’Italia, e nessuno specifico per il nostro Paese”, spiega il ceo di DeRev, Roberto Esposito. “Inoltre, in Italia confondiamo ancora la figura del content creator con il vip, quando invece i social sono abitati da migliaia di influencer che non sono famosi se non presso il proprio pubblico, spesso di nicchia e molto fidelizzato”.

Ma vediamo nel dettaglio quanto si può guadagnare. Per guadagnare su Facebook in base alla classifica di DeRev è necessario avere più fan rispetto agli altri social: un nano influencer che ha tra i 10mila e i 25mila follower può ottenere da 50 euro fino a 250 per un post. Il guadagno aumenta all’aumentare dei follower: al top della piramide ci sono le celebrity con oltre 3 milioni di seguaci e guadagni fino a 15mila euro a post.

Di sicuro vengono più pagati i video rispetto alle foto. Ed ecco allora che il listino prezzi cambia totalmente nel mondo di YouTube. Già con 5mila follower si può essere un nano influencer e guadagnare fino a 1.000 euro a post. Le celebrity invece con oltre 1 milione di seguaci possono arrivare anche a 50mila euro per un solo video. 

Invece su Instagram e TikTok ci sono gli stessi guadagni rapportati al numero di follower: si va da 250 euro per un post di un nano influencer con 10mila seguaci fino a 60mila euro per chi conta oltre 5 milioni di fan. “Questo listino è nato perché vuole essere una bussola per gli stakeholder, ma anche una mappa per chi ha il desiderio di saperne di più su come stiamo evolvendo e come funzionano i meccanismi che, in quanto follower e potenziali consumatori, ci vedono protagonisti”, spiega Esposito.

Con Matteo Viviani avevamo abbiamo approfondito l’influencer marketing, ovvero la pubblicità fatta sui social network dagli influencer appunto. Abbiamo intervistato tre di loro: Kokeshi, Emanuele Ferrari, in arte “Emi’s Life” e la modella Zoe Cristofoli potete ritrovare le loro testimonianze nel servizio in testa a questo articolo. 

Ultime News

Vedi tutte
Loading