>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

“Diventerò fotografa”: la nuova sfida di Veronica con la sua mano bionica | VIDEO

Questa bellissima ragazza era nata senza il braccio sinistro. Ci ha scritto, l’avete vista in onda in onda con Veronica Ruggeri a novembre e la vostra incredibile solidarietà le ha regalato arto e mano e robotiche. Dopo un’adolescenza difficile, oggi racconta la sua nuova vita in prima pagina sul quotidiano della sua città, Il Mattino di Napoli: “Adesso cambia tutto”

Abbiamo conosciuto Veronica con i servizi di Veronica Ruggeri e con la sua storia difficile con un lieto fine. Vi abbiamo parlato di questa bellissima ragazza per la prima volta in onda il 19 novembre e la vostra incredibile solidarietà ha travolto tutti.

È stata lanciata una raccolta fondi su per farle avere una mano e un braccio robotico perché non ha quelli di sinistra dalla nascita per una malformazione. Bastavano 32mila euro, quel giorno sono stati raggiunti in 5 minuti: in meno di un’ora dalla messa in onda ne sono arrivati 153mila! Così, come potete vedere qui sopra, abbiamo potuta accompagnarla a provare la sua mano bionica.

Ora Veronica, che vive nei Quartieri Spagnoli, racconta la sua “nuova vita” con questa mano in un’intervista in prima pagina sul quotidiano della sua città, Il Mattino di Napoli. Inizia con il cellulare in quella mano: “Lo sto prendendo io, lo comando io!”. Parla dell’adolescenza, difficile per quella malformazione: “Mi sono sempre sentita osservata, per questo non sono mai uscita molto. Sono timida, non mi piacciono gli occhi addosso. Lo sguardo degli altri lo senti. Perché sono una bella ragazza? No, puntavano sul braccio. Ma adesso cambia tutto. Se mi guarderanno, guarderanno me”.

Racconta come si è realizzato il suo sogno, perché in famiglia i soldi per braccio e mano robotici non c’erano: “Mi è venuta l’idea di scrivere a tutti, di chiedere aiuto. Tra i tanti mi hanno risposto Le Iene e qualcosa è cambiato”. “Ora sono piena di progetti, voglio completare gli studi che avevo interrotto. Mi voglio diplomare. Voglio diventare fotografa. Voglio uscire di più, voglio stare in mezzo agli altri senza la paura che mi guardino. Voglio farmi guardare. E poi ho un altro sogno, che appena finirà la pandemia realizzerò: andare negli Stati Uniti da mio fratello. Non lo vedo da troppo tempo e voglio abbracciarlo. Questa volta totalmente”.  

Ultime News

Vedi tutte
Loading