>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Le Iene presentano Inside, stasera alle 20.30. Carlo e gli altri: quando la tutela diventa la ragnatela

Terzo appuntamento stasera in prime-time su Italia1 con “Le Iene presentano Inside”. Con Nina Palmieri vi parliamo dell’istituto dell’amministrazione di sostegno e del caso di Carlo Gilardi, il ricco e anziano benefattore di Airuno che da più di due anni si trova in una rsa apparentemente contro la sua volontà

Torna, stasera in prime-time su Italia1, “Le Iene presentano Inside”. Il terzo appuntamento dal titolo “Carlo e gli altri: quando la tutela diventa ragnatela” è un approfondimento, in onda dalle 20.30, dedicato all’amministrazione di sostegno, la figura istituita per coloro che si trovano nell’impossibilità di provvedere ai propri interessi.

Il sistema è nato circa vent’anni fa con il buon intento di tutelare persone fragili, anziane o non del tutto autosufficienti, aiutarle nella gestione del loro patrimonio e nella cura dei loro bisogni quotidiani rispettandone sempre gli interessi. In molti casi sostiene chi ha bisogno ma, in altri, mostra delle falle che porterebbero alla trasformazione della tutela in ragnatela.

In questa puntata Nina Palmieri e Carlotta Bizzarri pongono l’attenzione su quelle situazioni in cui sono apparse contraddizioni e punti poco chiari. Partendo dalle novità che riguardano l’ormai nota vicenda di Carlo Gilardi, l’anziano e ricco benefattore di Airuno che da più di due anni si trova in una rsa apparentemente contro la sua volontà, si racconteranno le storie di coloro che ai microfoni de Le Iene hanno testimoniato i loro disagi.

La trasmissione in questi anni ha fatto conoscere diverse storie di persone che hanno subìto stravolgimenti della loro vita e a cui le istituzioni avrebbero tolto la libertà di scegliere come, dove, con chi vivere e persino dove morire. Nel corso della serata tanti gli spunti di riflessione e le domande a cui provare a rispondere, una tra tutte: un Paese civile può o meno permettere che un uomo perda la possibilità di decidere per se stesso e per la sua felicità?

Ultime News

Vedi tutte
Loading