>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Dal 4 maggio l'Italia entrerà nella cosiddetta "fase due", ma dopo il discorso del premier Conte molti ristoratori, baristi e parrucchieri che dovranno aspettare almeno il primo giugno per riaprire si dicono "arrabbiati e delusi". E all'estero che succede? Giulia Innocenzi raccoglie due" testimonianze da Svizzera e Germania. Mentre in Cina un italiano ci racconta episodi di razzismo verso gli stranieri

Ultime puntate

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.