>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Antonio Piccirillo è figlio di un boss della camorra. Si è dissociato da suo padre accusando pubblicamente la camorra. Ora rischia ritorsioni e Roberta Rei è andata a intervistarlo

Antonio, 23 anni, figlio del boss Rosario Piccirillo, è sceso in piazza con il megafono per gridare che la camorra fa schifo e va combattuta.

Il suo gesto è lo sfogo dopo l’ultimo attentato della camorra a Napoli in cui è rimasta ferita una bambina di soli 4 anni.

Ha raccontato a Roberta Rei la sua infanzia fatta di falsi amici e di bugie di sua madre che per nascondergli la verità gli raccontava che suo padre faceva mille mestieri diversi. Un giorno Antonio scopre da un suo amico la verità e da allora la sua vita cambia.

Capisce che la gentilezza degli altri non è per lui, ma per la paura che incute suo padre: “Finché sei il figlio del boss tutti i tuoi amici ti trattano bene ma se decidi di fare il bravo ragazzo li perdi”.

Antonio ama suo padre come genitore ma ha deciso di combattere le sue scelte di vita. Siccome per farlo ha dimostrato di “avere due palle così”, Roberta Rei gli dona la divisa da Iena.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Mag
Mag
mar 07
mar 07

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.