>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Il decreto Genova dopo la tragedia del Ponte Morandi contiene anche un articolo che consente l'utilizzo di fanghi tossici in agricoltura. Filippo Roma è andato a parlare con il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa

Idrocarburi, arsenico, cromo. Sono alcune sostanze tossiche contenute nei fanghi che possono essere utilizzati in agricoltura. Lo consente il decreto Genova approvato per la ricostruzione del ponte Morandi. Il governo Conte ci ha inserito un codicillo che c’entra poco con l’emergenza.

I fanghi sono il risultato degli scarichi che partono da case e industrie, finiscono negli impianti di depurazione per finire poi nei fiumi. Quello che rimane di questo processo sono fanghi contenente talvolta anche sostanze inquinanti che devono essere smaltite in discarica oppure sparse sui terreni agricoli come fertilizzanti. Nell’articolo 41 del decreto Genova sono contenute delle specifiche sull’utilizzo dei fanghi da utilizzare in agricoltura.

Filippo Roma è andato a parlare con Sergio Costa, ministro dell’Ambiente. “Abbiamo costituito un gruppo di lavoro per cambiare la norma. L’articolo 41 va rivisitato immediatamente”.

 

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Mar
Mar
mar 26
mar 26

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.