>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Elisa e Gabriele sono due di sei fratelli dati in adozione da piccoli perché in una situazione difficile e con due genitori alcolizzati. Gli altri fratelli si sono ritrovati: all'appello manca solo Giulia, che da qualche giorno ha compiuto 18 anni

Sei bambini piccoli dati in adozione a famiglie diverse e separati tra loro. Elisa e Gabriele chiamano Nina Palmieri e Le Iene per cercare di ritrovare la sorella Giulia, che non vedono da quasi 17 anni.

Una storia drammatica quella dei bimbi, nati in una famiglia con grossi problemi di abbandono e di dipendenza dall’alcol dei genitori.  Nel corso degli anni, grazie a un giudice, gli altri 5 fratelli si ritrovano. A mantenere i rapporti sono solo Elisa e Gabriele. Di Giulia più nessuna traccia, da quando un giorno in un istituto di suore due persone vengono a prenderla per adottarla quando aveva un anno e mezzo. I ragazzi riescono a tornare in quel centro, ma la madre superiora ricorda soltanto che i due erano originari della Sardegna, come loro.

“Vogliamo solo sapere se sta bene e farle capire che per lei ci saremo sempre”, spiega Elisa tra le lacrime a Nina Palmieri. Giulia, che da pochi giorni ha compiuto i 18 anni, potrebbe anche non sapere di essere stata adottata o magari potrebbe aver scelto liberamente di voltare pagina e di non rivedere più la sua famiglia di origine. Spiega Gabriele: “Credo che sia arrivata l’ora di mettere da parte il passato ed essere uniti come fratelli”.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Apr
Apr
mar 23
mar 23

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.