>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

Play
La minaccia arriva al presidente dell'Associazione Padre Nostro da un uomo, David. Il nostro Ismaele La Vardera gli fa cambiare idea

“Hanno fatto bene ad ammazzare Don Pino Puglisi”: la minaccia è arrivata a Palermo da un uomo che ha aggredito verbalmente il presidente dell’Associazione Padre Nostro, Maurizio Artale.

 

Il sacerdote era un prete antimafia di frontiera barbaramente ucciso dalla mafia 25 anni fa. Anche Papa Francesco è andato a visitare il luogo dell’omicidio.

 

“Proprio la visita del Pontefic a riportato la legalità e a qualcuno non è piaciuto” ha detto Maurizio Artale, presidente dell’associazione minacciata, a Ismaele La Vardera.

 

La nostra Iena ha incontrato anche l’uomo che ha minacciato Artali, David, che nega tuto ma si rifiuta di dire che “la mafia fa schifo”. David però alla fine, grazie all’intervento di Ismaele La Vardera, chiede scusa ad artali. E aggiunge: “Non hanno fatto bene a uccidere Padre Puglisi perché non lo meritava era una persona che si metteva a disposizione di tutta la gente.

Altri servizi di questa puntata

i video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2018
2018
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Ott
Ott
mer 10
mer 10

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.