>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Le formiche sulla donna intubata all'ospedale al San Giovanni Bosco di un video diventato virale sono solo la punta dell'iceberg della malasanità campana. Gaetano Pecoraro ci racconta il meccanismo con cui dall'alto si arriva a far pagare tutto sulla pelle dei pazienti e a cinque ospedali da chiudere solo a Napoli

Abbiamo incontrato Giorgio che da 30 lavora nella Asl di Napoli centro. Il suo compito è vigilare sulle condizioni degli ospedali per verificare che tutto sia in regola e idoneo per aiutare i pazienti. Ma Giorgio, intervistato da Gaetano Pecoraro non si fa vedere in volto, perché le cose che racconta potrebbero farlo licenziare.

Giorgio sostiene che la regola principale all’interno dell’azienda sia non dare fastidio. Lui con il suo lavoro potrebbe darne parecchio, e allora gli viene chiesto di non fare nulla. In cambio del silenzio riceve regolarmente lo stipendio. Se controllassimo, dice Giorgio, “l’ospedale Pellegrini, l’ospedale Loreto Mare, l’ospedale degli Incurabili, l’ospedale San Paolo, l’ospedale San Giovanni Bosco andrebbero chiusi immediatamente”.

Giorgio ci spiega come funzionerebbe il sistema. I dirigenti verrebbero nominati senza regolare concorso, ma chi viene nominato in questo modo poi non può mettersi contro a chi l’ha nominato, insomma, sarebbe ricattabile. Riassumendo, chi guadagna grazie a un sistema corrotto non ha nessun interesse a denunciarne i problemi.

Abbiamo parlato con un ex subcommissario del ministero della Salute che al telefono ci conferma tutto, anzi rincara la dose. Conferma che gli ospedali andrebbero chiusi ma restano aperti perché non ci sarebbe alternativa. Poi arriva la sua rivelazione, “i direttori generali avrebbero avuto l’ordine dal presidente della Regione Vincenzo De Luca di non colloquiare con la struttura commissariale”.

La conseguenza di tutti questi silenzi sono le formiche sui pazienti, materiale sanitario infetto lasciato nei bagni comuni, edifici pericolanti, assenza di norme antincendio e tutto quello che poi finisce sui titoli dei giornali. Insomma, a pagare il prezzo sono solo i pazienti.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2018
2018
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Dic
Dic
mar 04
mar 04

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.