>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

Play
Il nostro Filippo Roma è tornato dall'arcivescovo di Palermo per il caso degli stipendi mai pagati dell'Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini che presiede. Come ha reagito? Muro totale, con tanto di fuga

Non ce ne siamo dimenticati. Nel febbraio scorso Filippo Roma ha raccontato la storia delle 42 persone licenziate dall’Opera Pia Carninale Ernesto Ruffini presieduta dal Monsignor Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo.

L’ente gestiva centri per bambini, anziani e disabili. Nonostante incassasse centinaia di migliaia di euro di finanziamenti pubblici, l’Opera Pia ha annunciato di essere sull’orlo del fallimento e ha smesso di pagare e poi licenziato 42 dipendenti, con decine di migliaia di euro di stipendi mai pagati, lasciandoli allibiti. “Non ci credo più alla Chiesa. È finita, basta”, dice uno di loro.

Lorefice poi, come arcivescovo ha dato una parte dei soldi, salvo poi riprenderseli indietro come presidente dell’Opera Pia.

Filippo Roma è tornato a indagare, ha scoperto presunte irregolarità, come ente pubblico, ha parlato con il presidente della Regione Sicilia, Nelli Musumeci, e ha cercato di nuovo di parlare con Lorefice, Viene bloccato più volte. In aeroporto addirittura l’arcivescovo fugge di corsa.

 

Niente da fare, Lorefice non risponde.

Altri servizi di questa puntata

i video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2018
2018
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Ott
Ott
dom 07
dom 07

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.