>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Dopo che la moglie di uno dei pescatori aveva ricevuto dal marito, qualche ora fa, un messaggio audio inequivocabile: "Siamo liberi", si era diffusa la notizia del "blitz" diplomatico del premier Giuseppe Conte e del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che questa mattina molto presto sono volati a Bengasi, con l'obiettivo di riportare subito dalle loro famiglie i 18 pescatori trattenuti in Libia.

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Loading