>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
L' 'untore' di Hiv di Ancona, Claudio Pinti, è stato messo agli arresti domiciliari. "Andrà a curarsi nel mio stesso ospedale, rischio di incontrarlo ogni volta", racconta Romina Scaloni, una delle sue vittime. L'uomo è stato condannato in secondo grado a 16 anni e 8 mesi di carcere per omicidio volontario e lesioni personali gravissime. Noi de Le Iene vi abbiamo raccontato la sua storia con Roberta Rei

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Loading