>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Don André Luiz Facchini aveva fondato un suo gruppo religioso chiuso a Lanciano (Chieti), dove avvenivano violenze sui fedeli. Prima del processo era fuggito in Sudamerica

Il sacerdote italo-brasiliano don André Luiz Facchini era stato denunciato per violenze e abusi sessuali sette anni fa in Italia a Lanciano (Chieti). Lui però è scappato in Brasile e non si è mai presentato al processo. Cizco ha parlato con alcune delle sue vittime, poi si è messo sulle sue tracce in Sudamerica.

Sandro in un periodo difficile della sua vita si era affidato a lui e al suo gruppo religioso privato, con regole molto particolari. Erano vietate le amicizie con estranei e i dettagli del confessionale finivano di dominio pubblico. Obiettivo: allontanare il demonio.

Don André Luiz Facchini, ovviamente, diceva di essere istruito dai santi. Erano frequenti le punizioni fisiche, comprese le frustate. Sandro un giorno viene anche molestato sessualmente: abbandona la setta.

Gli vengono uccisi due cani, vengono bruciati una macchina e una legnaia. La famiglia è terrorizzata: si trovano il don sotto casa, che aveva minacciato: “Il demonio vi punirà”.

Per tutto questo era finito a processo, e ora tutto sta per finire ora in prescrizione.

Cizco è andato a trovarlo nel sud del Brasile, a Umuarama, dove don André Luiz Facchini continua a celebrare messa, a casa, perché appartiene ancora alla diocesi di Lanciano. Arriva sotto casa sua, ma lui si barrica dentro.

Cizco avverte allora tutti i fedeli locali via Facebook. E finalmente lo incontra, ci parla, fino alla sua nuova fuga.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2018
2018
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Dic
Dic
dom 09
dom 09

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.