>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di NINA |

Abbiamo aiutato Fak a relizzare il suo sogno: ecco l'incontro con Papa Francesco | VIDEO

Mentre Francesca Andrea Kristel continua la sua lotta con quella malattia bastarda che vuole portarsela via

 

 

 

Quando poco più di un mese fa ci siamo lasciati con Fak lo abbiamo fatto con una promessa: fare di tutto per realizzare il suo sogno. Ricorderete quel divertente scambio di battute con Nina. Fak, con quella straordinaria spontaneità che la contraddistingue, alla domanda della Iena “ma dove vorresti incontrare Papa Francesco?”, ha risposto disillusa “dove vuole, anche al bar o a casa sua”.

Fak è fatta così: ironica, sarcastica, coraggiosa. Una ragazza di 19 anni come tante, solo che per lei la vita ha già scritto il futuro dopo averle già rubato il passato. Non starò qui a scrivere la serie di terribili vicissitudini che l’hanno prima coinvolta e poi colpita personalmente. Non lo posso fare innanzitutto per lei che ogni giorno chiama noi della redazione per sapere se ci sono novità da ospedali o centri di ricerca. “Hanno chiamato?”, ci ripete. Purtroppo però nessuno ancora si è fatto vivo. L’atassia spinocerebbelare autosonica dominante, o meglio quella malattia bastarda che vuole prendersi Fak, non vuole saperne di scomparire da questa terra. Non lo posso fare perché mamma Rosa, provata nello spirito e nel fisico, ha detto di dover avere sempre la forza di lottare assieme a sua figlia, senza abbattersi mai.

Noi de Le Iene, per quanto nelle nostre disponibilità e forze, siamo riusciti a oggi a garantirle quanto meno sorrisi e abbracci. Grazie alla vostra straordinaria sensibilità siamo riusciti tutti insieme a regalarle nuova forza. E’ bastato poco, una pagina Facebook dove poter scrivere e postare foto (a proposito, lo fai lei direttamente!) e dove poter raccogliere calore umano. Poi nelle settimane scorse la chiamata: Francesca Andrea Kristel è invitata in Vaticano per assistere alla udienza generale di Papa Francesco in piazza San Pietro. Don Dino e Ghyblj, grandi amici di Nina Palmieri e de Le Iene, sono riusciti a fare il miracolo.

Quando abbiamo dato la notizia a Fak e a mamma Rosa loro non ci credevano. Ma era tutto vero! Quanto successo in quei giorni a Roma lo potete vedere direttamente nel video amatoriale girato direttamente in Vaticano che trovate qui sopra. Fak si è vissuta la magia dell’incontro da sola con le sue emozioni, che si sono semplicemente trasformate in lacrime non appena il Papa le ha messo sulla testa la sua mano. Avrebbe voluto dirgli tante cose, ma non ce l’ha fatta. Le è bastato però incrociare lo sguardo tenero di Francesco per avere nuova energia.

E nulla, secondo me, succede mai per caso. Perché di quell’abbraccio forte Fak ne aveva assolutamente bisogno. Perché in questi giorni siamo entrati in una fase critica. Perché un mese fa, seppur a stento, Fak camminava. Perché oggi Fak non lo fa più. Perché la sua malattia sta iniziando a farsi più aggressiva e dominante. Un brutto segnale, purtroppo. Ma che non smuove di un solo millimetro la sua grandissima voglia di vivere.

Angelo De Luca

Qui sotto vi riproponiamo il nostro primo incontro con Fak, le foto dell'incontro con il Papa e più in basso gli altri servizi e articoli che le abbiamo dedicato.

 

 

Fak incontra il Papa

1 di 7

Le tappe della vicenda

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.