>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Ritrovato il pc della boxeur Erika, ancora nessuna traccia della sua gamba

Continuano le ricerche della protesi di Erika Novarria, ai suoi appelli si aggiunge quello del sindaco di Paderno Dugnano

Continuano gli appelli per ritrovare la protesi della boxeur Erika Novarria. Ai suoi lanciati sulla sua pagina Facebook e sul sito de Le Iene si aggiunge quello del sindaco di Paderno Dugnano. Lo stesso comune dove è stato rinvenuto il computer sottratto alla paraolimpica.

Nella notte tra il 1 e il 2 maggio le è stata rubata la sua Toyota Chr parcheggiata in zona Bovisa a Milano. All’interno della vettura vi erano il computer e la sua protesi. A Erika infatti qualche anno fa appena 19enne è stata amputata una gamba a seguito di un violentissimo incidente in moto.

Per lei sono giornate cariche di attesa e speranza per ritrovare quella protesi. Dopo qualche ora dal furto il pc di Erika è stato rinvenuto in un cassonetto della spazzatura a una decina di chilometri da dove è stata rubata l'auto.

A distanza di quasi una settimana però della Toyota Chr e soprattutto della protesi non vi è ancora traccia. Oggi il sindaco della città alle porte di Milano ha voluto sensibilizzare la cittadinanza. "I nostri occhi e la nostra attenzione possono essere determinanti per aiutare Erika", ha sottolineato. "Non sappiamo perché quel computer è stato buttato a Paderno ma può essere che qualcuno abbia abbandonato qui anche la protesi".

Da qui l’augurio di poterla aiutare veramente. "Spero che questo appello arrivi anche a chi ha rubato l’auto di Erika: facciamo in modo che il prossimo 25 maggio sia per lei un compleanno davvero speciale" ha concluso il sindaco.

Abbiamo messo a disposizione la redazione delle iene per far recapitare la protesi e garantire l'anonimato del ladro. "Ti prego di farmela riavere perché per me è vitaPazienza per la macchina, ma quella protesi per me è vita” aveva sottolineato Erika nel suo appello. “Vi prego di rimandarmela anche attraverso la redazione de Le Iene. Per me quel piede è fondamentale”.

Un appello che rinnoviamo, chiunque l’avesse può inviarla alla nostra redazione in viale Europa 44, 20093 Cologno Monzese (Milano).

Dopo il servizio sul reparto macelleria, Giulio Golia racconta che il cibo scaduto viene riconfezionato con una nuova data di scadenza in tutti i reparti di molti supermercati: frutta e verdura, pescheria, pasticceria, gastronomia... I prodotti vengono riusati in ogni modo, alla faccia della salute di chi compra

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.