>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Ciabattate in testa ai bambini: due arresti in un asilo

In manette sono finite una maestra e una cuoca a Gavirate (Varese) per 45 episodi di violenza su 14 bambini

Tiravano ciabattate, sberle e strattoni a i bambini. Per questo sono finite ai domiciliari una maestra d’asilo e una cuoca, accusate di maltrattamenti su minori dai carabinieri di Varese. Siamo a Gavirate, in un asilo nido privato, a cui sono iscritti una ventina di bambini. Da qualche tempo tre di loro hanno strane reazioni di paura che non passano inosservate agli occhi di mamme e papà. Le famiglie si allarmano e lo segnalano alle forze dell’ordine. Così iniziano le indagini anche con l’ausilio di microcamere. Le immagini registrate accertano almeno 45 episodi di violenza su 14 bambini (ne potete vedere un esempio nel video qui sotto).


La maestra nonché responsabile della struttura era solita prendere a ciabattate in faccia i bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni. Per loro aveva anche schiaffi e botte. Fino al caso estremo in cui una bambina che è stata scaraventata giù dalla sedia per punizione solo perché era scomposta a tavola. All’interno dell’asilo sono state accertate anche irregolarità di tipo amministrativo.

Solo due settimane fa avevamo parlato di un’altra storia simile avvenuta in Brianza: un’altra maestra di asilo è finita in manette per avere avuto comportamenti violenti con la sua classe di 25 bambini.

Noi de Le Iene seguiamo da tempo questi episodi. Guarda qui il servizio di Veronica Ruggeri del 21 febbraio.


 

Dopo il servizio sul reparto macelleria, Giulio Golia racconta che il cibo scaduto viene riconfezionato con una nuova data di scadenza in tutti i reparti di molti supermercati: frutta e verdura, pescheria, pasticceria, gastronomia... I prodotti vengono riusati in ogni modo, alla faccia della salute di chi compra

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.