>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Cane bruciato vivo: i padroni non hanno i soldi per pagare le cure

Il sindaco di San Pietro Vernotico (Brindisi) si è fatto promotore di una raccolta fondi per aiutare i padroni di Jako a far fronte alle spese dell’operazione con cui hanno tentato di salvare il loro amico a quattro zampe

È attiva sulla piattaforma Gofundme la raccolta fondi per aiutare Assunta e Maurizio, i padroni di Jako, l’Husky Siberiano bruciato vivo a San Pietro Vernotico (Brindisi). Vi abbiamo raccontato questa terribile storia nel servizio di Alessandro Politi.

“L’autore di tutto questo non l’ha fatto perché il cane abbaiava, ma perché odia gli animali”, dice Maurizio alla Iena. Qualcuno, infatti, ha legato il cane con il guinzaglio, l’ha cosparso di benzina e l’ha bruciato vivo.

Jako ha lottato contro ustioni gravissime, mentre veniva curato in ogni modo dai veterinari. Assunta, ultranovantenne disabile, e suo figlio Maurizio hanno provato in tutti i modi a salvare il loro amico, l’unico che faceva compagnia alla donna. Ma Jako non ce l’ha fatta. Ora, si trovano senza il loro cucciolo e in difficoltà economiche nel far fronte alle spese dell’operazione a cui è stato sottoposto Jako. Per aiutarli servono 2.290 euro, che andranno a coprire il costo dell'operazione. 

Il sindaco di San Pietro Vernotico, Rizzo Pasquale, si è fatto promotore di questa raccolta fondi per aiutare i padroni a pagare l’operazione con cui hanno tentato, fino alla fine, di salvare Jako.

CLICCA QUI PER DARE IL TUO CONTRIBUTO TRAMITE LA PIATTAFORMA GOFUNDME

Alessandro Politi ha incontrato anche l’uomo indicato da molti vicini di casa di Assunta come il sospettato. “Non ho niente da dirvi. Andatevene”, ci ha detto. E ha concluso: “N’culo te e Jako va”. Abbiamo fatto analizzare le sue reazioni a un criminologo esperto di maltrattamento sugli animali.

“Ci sperava che morisse Jako e alla fine ce l’ha fatta”, dice Maurizio dando alla Iena la butta notizia. “Sarà sempre nel mio cuore”. Aiutiamo questi padroni a far fronte alla terribile ingiustizia che ha colpito il loro Jako.

Guarda qui sotto il servizio di Alessandro Politi. 

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.