>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Molestie sessuali alle attrici, indagato Fausto Brizzi

Sono state proprio Le Iene a sollevare il caso raccogliendo ben 15 testimonianze. Tre di loro hanno denunciato, ma si potrebbe andare verso l’archiviazione

Fausto Brizzi è indagato per violenza sessuale. Tre ragazze sono state interrogate dai pm della Procura di Roma sulle molestie che avrebbero subito da parte del regista. Abusi che alcune ragazze avevano raccontato, a volto coperto, proprio a Le Iene. Già nel primo servizio di Dino Giarrusso sulla vicenda, erano emersi racconti simili da parte di diverse ragazze. Il regista, di cui in un primo tempo non era stato fatto il nome, le avrebbe molestate con la scusa di provini per scene passionali nel suo studio.

L’indagine potrebbe finire però con l’archiviazione per la controversa scadenza di 6 mesi, prevista per legge, entro i quali si può sporgere denuncia per molestie sessuali. Due delle ragazze che si sono presentate in Procura, infatti, hanno raccontato di episodi che sarebbero avvenuti più di 6 mesi prima della denuncia. Per la terza ragazza, invece, non ci sarebbero invece elementi sufficienti per dimostrare il fatto. Le ragazze hanno raccontato di essere state molestate o costrette a subire avance da parte di Brizzi. Il limite di 6 mesi per presentare denuncia è un aspetto controverso della legge già emerso nei nostri servizi, di cui abbiamo parlato con l’avvocato Giulia Bongiorno.

Era stata proprio la nostra trasmissione ha sollevare il “caso Brizzi”, sula scia dello scandalo scoppiato in America con Harvey Weinstein e dal movimento #MeToo. Dino Giarrusso era riuscito a raccogliere ben quindici testimonianze di ragazze diverse che non si conoscevano tra loro, che avevano incontrato Brizzi per un provino finito in molestie. Nel servizio andato in onda a Le Iene lo scorso 12 novembre, molti particolari coincidevano: dall’incontro nel suo studio adibito anche a casa fino alla scusa di un massaggio per rilassarsi passando per gli esercizi di recitazione con scene sempre più reali di sesso.

Abbiamo cercato più volte di contattare Brizzi, ma non si è mai fatto trovare e, tramite il suo avvocato, ha “smentito qualsiasi forma di abuso”. Il 19 novembre abbiamo annunciato che ci saremmo fermati con l’inchiesta perché a quel punto era “giusto che di questa brutta vicenda ci si occupi nelle aule dei Tribunali”.

Nei mesi scorsi, 124 donne del mondo dello spettacolo italiano hanno firmato una lettera manifesto in cui si racconta e denuncia un vero e proprio “sistema”, in cui "ogni donna sul luogo di lavoro è posta davanti a una scelta: 'Abituati o esci dal sistema’”. Le firmatarie hanno infatti ammesso che quanto raccontato all’estero e in Italia “è successo a tutte noi con modi e forme diverse”.

Guarda qui sotto tutti i servizi di Dino Giarrusso sulle accusa di molestie al regista Fausto Brizzi

Molestie alle attrici: i nostri servizi

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.