>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Strangolò in auto dopo una lite Nadia Orlando: 30 anni al fidanzato

Federico Mazzega è stato condannato per aver ucciso la fidanzata di 21 anni, strangolandola in macchina dopo una lite. Poi aveva girato tutta la notte con il cadavere accanto prima di consegnarsi alla polizia

Per l'omicidio di Nadia Orlando è stato condannato in primo grado a 30 anni di reclusione il suo fidanzato Francesco Mazzega. Secondo la sentenza il 31 luglio 2017 Mazzega, 36 anni, ha strangolato in auto dopo un litigio la giovane fidanzata e collega di 21, girando poi per tutta la notte in macchina con accanto il suo cadavere, in provincia di Udine, fino a consegnarsi alla polizia il primo agosto.

“Temo di aver commesso un omicidio”, ha detto Mazzega quando è andato a consegnarsi alla polizia stradale. È stato condannato per omicidio volontario aggravato da futili motivi. Dovrà anche risarcire le parti civili con una provvisionale di 200 mila euro a ciascun genitore della vittima e di 100 mila auro al fratello.

Noi de Le Iene ci eravamo già occupati di questo caso quando, mentre procura aveva chiesto che Mazzega restasse in carcere fino al processo, la Cassazione il 7 febbraio 2018, aveva confermato per l’uomo gli arresti domiciliari a casa dei genitori con braccialetto elettronico.

Perché da sempre in prima linea contro femminicidio e violenza sulle donne e perché, proprio pochi giorni dopo la nostra Nina Palmieri, in un servizio trasmesso l’11 febbraio 2018, ci avrebbe raccontato un'altra storia terribile.

È quella di Anna Rosa Fontana, uccisa il 7 dicembre 2010 da Paolo Chieco, l’ex compagno che da anni la perseguitava. Il 53enne ha accoltellato Anna Rosa per sei volte davanti al portone di casa, di fronte al figlio Antonio, che abbiamo intervistato. Era la seconda volta che Chieco provava ad ammazzarla. 

Guarda qui sotto il servizio di Nina Palmieri sull'omicidio di Anna Rosa Fontana.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.