>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Abusi sessuali in Vaticano? A Le Iene tre nuove testimonianze esclusive | VIDEO

Vi avevamo fatto ascoltare le testimonianze di due giovani ex “chierichetti del Papa”, che avevano parlato di violenze che si sarebbero consumate all’interno del pre-seminario San Pio X, a duecento metri da San Pietro. A Le Iene i racconti di altre tre persone che parlano di abusi sessuali che si sarebbero verificati quando avevano 11 anni

“Senti io ti prometto una cosa, se tu cerchi mio fratello, dove sei sei ti spezzo”. Questa frase di minacce, rivolta a Gaetano Pecoraro, è stata pronunciata dal fratello di una presunta vittima di abusi sessuali all’interno delle mura vaticane.

Torniamo a occuparci degli abusi che sarebbero avvenuti nel pre-seminario San Pio X, l’unico luogo all’interno delle mura vaticane dove vivono dei bambini, i cosiddetti “chierichetti del Papa”. Lo facciamo con altre tre testimonianze inedite, che confermerebbero ancora una volta la presenza di casi di abusi portando a cinque il numero dei chierichetti che sarebbero stati vittime di violenza.

La nuova inchiesta di Gaetano Pecoraro e Riccardo Spagnoli, che potrete seguire in esclusiva stasera a Le Iene su Italia1, parte da un’email indirizzata alla nostra redazione: alcuni seminaristi raccontano di essere stati vittime o di essere a conoscenza di abusi sessuali ai danni di ragazzini di soli 11 anni.

Nelle puntate precedenti della nostra inchiesta vi avevamo raccontato la storia di Kamil, chierichetto di Joseph Ratzinger e di Papa Francesco, che a Le Iene aveva sostenuto di essere stato testimone oculare di abusi sessuali che il compagno di stanza Marco, da ragazzino, avrebbe subìto al pre-seminario, distante appena 200 metri dalla basilica di San Pietro.

A quelle accuse gravissime si erano aggiunte le testimonianze di un secondo giovane, che aveva puntato il dito contro la stessa persona: il seminarista Gabriele Martinelli, poi diventato sacerdote.

Il 17 settembre di quest’anno, la sala stampa della Santa Sede fa sapere che “lo stato del Vaticano ha chiesto il rinvio a giudizio di don Gabriele Martinelli, con l’accusa di abusi sessuali, e di don Enrico Radice, rettore del pre-seminario all’epoca dei fatti, con l’accusa di favoreggiamento”. È la prima volta nella storia della Chiesa che si indaga su quello che sarebbe accaduto tra le mura del Vaticano, grazie allo stesso Papa Francesco, che ha modificato la procedura rimuovendo la causa di improcedibilità.

Seguite la nuova puntata dell’inchiesta di Gaetano Pecoraro e Riccardo Spagnoli sui presunti abusi avvenuti all’interno delle mura vaticane, con tre nuove testimonianze esclusive.

Abusi sessuali: la nostra inchiesta sui chierichetti del Papa

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.